SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

L'albero della legalità torna a piazza Gasparri

print15 novembre 2019 12:47
L'albero della legalità torna a piazza Gasparri
(AGR) E’ tornato al suo posto l’albero della legalità in piazza Gasparri. E’ stato ripiantato ieri mattina l’albero di melograno nel parco Willy Ferrero, dopo che nell’ottobre scorso alcuni teppisti avevano asportato la targa commemorativa delle Vittime di mafia ed avevano sradicato l’albero, dopo averlo coperto di calce e vernice. L’ha comunicato in una nota FdI spiegando di essere tornati nel Parco Willy Ferrero, insieme alle istituzioni, alla presenza del vicepresidente della Camera e deputato Fabio Rampelli : “Per ricordare che Ostia è fatta da cittadini onesti che sono la maggioranza e non si fanno intimidire da azioni vandaliche per disincentivare la riqualificazione di questo quartiere”.

Cinzia Pellegrino, coordinatore del dipartimento Tutela Vittime, Chiara Colosimo, vicepresidente in commissione Antimafia della Regione Lazio, Pietro Malara, coordinatore nel X municipio e Mariacristina Masi, consigliera del X municipio hanno dichiarato: “Abbiamo nuovamente piantumato la parte del melograno sopravvissuta allo sradicamento delle scorse settimane e piantato un nuovo albero che sarà simbolo di salute e rinascita per questo quadrante del litorale romano”.

“Ringraziamo per la presenza la presidente Giuliana Di Pillo e l’assessore Alessandro Ieva, che insieme a diversi consiglieri del M5s locali hanno presenziato a quest’importante cerimonia nel cuore di Nuova Ostia. Il X municipio oggi dice nuovamente no al malaffare, e ripudia qualsiasi attività criminale presente su questo territorio e nel suo entroterra”.

Presente anche il Segretario Regionale del Sap Francesco Paolo Russo: "Sarebbe stato bello che tutte le forze politiche avessero partecipato per dare un segnale forte ed inequivocabile, segnale che stiamo dando da sempre, su Ostia e su Roma in generale, lasciando il faro costantemente puntato sulla sicurezza, per la quale non finirò mai di chiedere investimenti, uomini, mezzi e regole d’ingaggio, che permettano ad i nostri ragazzi di lavorare in serenità e garantire così la sicurezza. Forza Ostia, rialziamoci insieme!”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE