SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

I ristoratori di Fiumicino, zona arancione fino ad aprile? Pronti a restituire le partite IVA

Se le indiscrezioni di una proroga delle chiusure fosse confermata fino al 30 aprile i ristoratori del lungomare della Salute pronti a restituire le partite IVA ed abbassare definitivamente le serrande. Gli aiuti? rappresentano solo lo 0 virgola delle perdite

printDi :: 26 marzo 2021 18:56
I ristoratori di Fiumicino, zona arancione fino ad aprile? Pronti a restituire le partite IVA

(AGR) "Chiudere bar, ristoranti, pasticcerie, pizzerie fino al 30 aprile significa uccidere, scientemente, un intero comparto produttivo. Se le indiscrezioni fossero confermate noi siamo pronti immediatamente a restituire le Partite Iva allo Stato e abbassare le serrande. Tanto vale farlo ora.

Non cadremo in un’utile ‘guerra tra poveri’ sottolineando le disparità che continuano a esserci tra categoria e categoria. Perché siamo tutti vittime di uno Stato che continua a non tutelare i suoi figli, tutti nessuno escluso: dai bambini che torneranno a scuola, ai piccoli esercenti che con la zona arancione potranno riaprire a metà, fino a noi che saremo ancora chiusi. Né tantomeno vogliamo nuovamente sottolineare l’inutilità degli aiuti che stanno arrivando, che rappresentano per noi lo ‘zero virgola’ delle perdite.

Avevamo auspicato che in queste settimane l’Italia riuscisse ad acquistare le dosi di vaccino necessarie a mettere in sicurezza il nostro Paese e ripartire. Speranza vana"  Massimiliano Mazzuca, presidente associazione Lungomare della Salute Fiumicino che rappresenta la maggior parte delle attività della ristorazione e della balneazione di Fiumicino

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE