SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Hashish e cocaina, tre arresti a Tor Bella Monaca, due erano incensurati

Tre pusher trovati in possesso di un numero cospicuo di dosi sono stati bloccati dai carabinieri, due di loro erano incensurati, il terzo, un marocchino 43enne è una vecchia conoscenza. Nel corso dei controlli arrestato anche un evaso dai domiciliari

printDi :: 27 novembre 2021 17:44
Hashish e cocaina, tre arresti a Tor Bella Monaca, due erano incensurati

(AGR) I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca in diverse attività di controllo, hanno arrestato tre persone per droga e una per evasione dagli arresti domiciliari. Ieri mattina, in via Aspertini, i militari al termine di un servizio di osservazione, hanno arrestato un romano di 29 anni, incensurato e disoccupato. Il giovane sottoposto alla perquisizione personale è stato trovato in possesso di 13 dosi di cocaina del peso di circa 10 grammi. La droga è stata sequestrata e il 29enne trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Nel pomeriggio in via dell’Archeologia, i militari hanno arrestato un 43enne del Marocco, in Italia senza fissa dimora, nullafacente e già noto ai militari, che è stato notato nascondere nei pressi di un’aiuola, una busta di plastica. Dopo averlo bloccato i militari hanno recuperato l’involucro e al suo interno hanno rinvenuto 18 dosi di cocaina del peso di circa 10 grammi e la somma contante di 215 euro, ritenuti provento dell’attività illecita. Dopo l’arresto è stato condotto in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Infine in serata, sempre in via dell’Archeologia, i militari hanno arrestato un giovane, appena 18enne, incensurato, notato aggirarsi con fare sospetto. Bloccato dai militari per un controllo, a seguito della perquisizione personale è stato trovato in possesso di 13 dosi di hashish del peso di circa 22 grammi e di una dose di cocaina di circa 1 grammo, nonché della somma contante di 60 euro, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio. Dopo l’arresto è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Sempre nel corso dei controlli, i militari in via Santa Rita da Cascia, hanno sorpreso e arrestato per evasione un romano di 39 anni, con precedenti, in atto già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, che è stato però sorpreso presso fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo. 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE