SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Giro di vite del nuovo Questore di Roma Mario Della Cioppa, sei arresti durante il controllo del territorio

Controllo del territorio non solo nell'azione di prevenzione e rispetto delle misure anti-covid in tutta la città ed in particolare nelle aree della movida, ma soprattutto nelle piazze di spaccio ed a fianco dei cittadini.

printDi :: 15 giugno 2021 13:18
Giro di vite del nuovo Questore di Roma Mario Della Cioppa, sei arresti durante il controllo del territorio

(AGR) L’incessante attività della Polizia di Stato voluta dal Questore di Roma Mario Della Cioppa ha permesso di trarre in arresto 6 persone. Gli agenti del commissariato S. Ippolito”, diretto da Roberto Cioppa, e della Sezione Volanti, diretta da Massimo Improta, hanno arrestato C. D. 41enne romano accusato di detenzione ai fini di spaccio. I poliziotti a seguito di perquisizione domiciliare ex art. 41 T.U.L.P.S. per la ricerca di armi in seno ad altro procedimento per il quale è stato deferito in stato di libertà il figlio del 41enne,  hanno rinvenuto nell’abitazione dell’uomo 95 grammi di hashish e marijuana e materiale idoneo al confezionamento di dosi delle stesse.

Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del XIV distretto  Primavalle, diretto da Tiziana Lorenzo, a dare esecuzione all’ordinanza di ammissione alla misura cautelare alternativa della detenzione domiciliare emessa dal tribunale di sorveglianza di Roma nell’appena trascorso mese di maggio, dovendo espiare la pena di 5 mesi e 8 giorni di reclusione perché responsabile di lesioni personali aggravate, nei confronti di T.A. cittadino senegalese di 48 anni, al termine delle operazioni, l’uomo è stato accompagnato presso la sua abitazione per l’espiazione della misura.

Gli agenti del V distretto Prenestino, hanno provveduto a dare esecuzione al provvedimento di ordine di carcerazione emesso sempre nell’ultimo mese di maggio dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma, nei confronti di B.A. italiano di 31 anni. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Rieti.

Gli uomini del XI distretto San Paolo diretto da Massimiliano Maset hanno dato esecuzione dell’ordinanza che sostituisce la misura degli arresti domiciliari con la custodia in carcere emessa dal Tribunale Ordinario di Roma Sezione V Penale, nei confronti di P.G., un 35 enne cittadino italiano, tradotto presso la casa circondariale di Rieti.

Gli agenti del VI distretto “Casilino” diretto da Michele Peloso hanno arrestato T.A.F. una cittadina italiana di 34 anni poiché sorpresa a violare la detenzione domiciliare.

La donna, appena scesa dalla propria autovettura, notati gli agenti ha tentato di darsi alla fuga, ma veniva prontamente bloccata dagli stessi ed arrestata per evasione dalla detenzione domiciliare, misura cautelare, questa, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna. Infine, gli agenti del Commissariato “Castro Pretorio” diretto da Erminio Fiore sono intervenuti per una segnalazione di una persona in escandescenza all’interno di una banca.

I poliziotti nella circostanza hanno arrestato per resistenza e lesione a  Pubblico Ufficiale J.D. un 24enne cittadino nigeriano protagonista di una corposa resistenza con calci pugni e testate all’indirizzo degli agenti.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE