SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fregene, una rotonda in memoria di Lina Wertmuller

Di Genesio Pagliuca v.sindaco Fiumicino: Lina era molto legata al nostro territorio, tanto da decidere di prendere casa nella località di Fregene, che lei viveva e amava profondamente. Abbiamo proposto di intitolare alla sua memoria la rotonda d'ingresso alla città.

printDi :: 27 dicembre 2021 11:36
Fregene, una rotonda in memoria di Lina Wertmuller

(AGR) “Lo scorso 9 dicembre all’età di 93 anni è venuta a mancare Lina Wertmuller, una delle più importanti registe della storia del cinema italiano e internazionale, una donna straordinaria e di incredibile talento, che ha saputo raccontare con i suoi film il nostro paese con ironia e profondità. Lina era molto legata al nostro territorio, tanto da decidere di prendere casa nella località di Fregene, che lei viveva e amava profondamente. È per questo che abbiamo proposto, in Giunta, di intitolarle la rotonda che si trova tra viale Castel San Giorgio e viale di Porto all’ingresso di Fregene”. Lo dichiara il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca.

“Tutti ricordano – prosegue – i film più celebri della Wertmuller: Pasqualino Settebellezze, Film d’amore e d’anarchia, Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, Mimì metallurgico ferito nell’onore, solo per citarne alcuni. Fu la prima donna della storia ad essere candidata come regista al Premio Oscar e ha ottenuto moltissimi altri riconoscimenti a livello mondiale. Il suo cinema ci ha ammaliati e accompagnati per oltre cinquant’anni e continuerà a farlo in futuro. Ci sembrava doveroso dedicarle un luogo in quella che è stata e continua a essere la culla del cinema italiano, quella Fregene che l’ha accolta e le ha voluto bene”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE