SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fregene, il nuovo look della cittadina balneare inizia dal lungomare

Il sindaco Montino: Fregene è il nostro fiore all'occhiello. Siamo partiti con la pineta monumentale, poi abbiamo acquisito la lecceta, ora il lungomare di levante, il cui nuovo restyling ha consentito la realizzazione di circa 200 nuovi parcheggi

printDi :: 12 maggio 2021 17:59
Fregene nuovo lungomare di levante

Fregene nuovo lungomare di levante

(AGR) È stato inaugurato questa mattina e aperto al traffico il nuovo tratto del lungomare di Levante a Fregene, alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Fiumicino Esterino Montino, dell'assessore regionale ai Lavori pubblici Mauro Alessandri, del vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca. L’intervento rientra nel programma di realizzazione di opere di urbanizzazione previsto dalla Convenzione tra il Comune di Fiumicino e le società proprietarie Ala 97 e Ares 2002.

“Era un intervento programmato nel piano regolatore di Roma fin dagli anni ’50. Oggi questa ferita viene finalmente rimarginata e inauguriamo un tratto di lungomare di Fregene di circa un chilometro che unisce il tratto di Ponente con quello di Levante, con una moderna viabilità e un restyling generale dell’area”. Lo ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

“Abbiamo molto a cuore – ha spiegato – Fregene e il suo generale miglioramento, la valorizzazione del verde e del suo paesaggio: non a caso abbiamo fatto interventi di riqualificazione della pineta monumentale di Fregene e abbiamo progettato un intervento sulla sicurezza dagli incendi. Abbiamo poi acquisito 22 ettari di lecceta. La parte inaugurata oggi da piano regolatore prevedeva più cubature, siamo arrivati ad un alleggerimento in accordo con la proprietà, dando priorità al sistema della viabilità. Il prossimo intervento infrastrutturale a Fregene riguarderà la realizzazione della ristrutturazione di via Agropoli, completa di illuminazione pubblica”.

“Il restyling di questo tratto di lungomare a Fregene – aggiunge il vicesindaco Di Genesio Pagliuca – ha compreso la realizzazione di circa 200 nuovi parcheggi, compresi quelli per i disabili, circa 150 nuove piantumazioni, 40 nuovi pali di illuminazione pubblica, nuovi marciapiedi e rifacimento dell’impianto fognario e delle acque meteoriche. Questa Amministrazione continua a perseguire l’obiettivo di vedere realizzate prima le urbanizzazioni primarie e secondarie e poi le opere private, in tutti i quadranti del territorio. Questo per marcare la distinzione con quanto avveniva in passato. Cercheremo di essere attenti alla qualità dei progetti che verranno fatti dai privati, con cui inseguiremo le migliori soluzioni. Per quanto riguarda il tratto di circa due ettari oggetto di discussione con la popolazione, cinque ettari rimarranno a verde pubblico, per i due ettari interessati dalla trasformazione preventivamente è stata già fatta la compensazione di circa 5 ettari nel tratto tra via Agropoli e via della Pineta, che  andrà ad allargare la pineta di Fregene di ulteriori 5-6 ettari. In sostanza, dal 2013 a oggi e per sempre Fregene vedrà 30 ettari in più di aree verdi. Tutti gli interventi mirano a un miglioramento della qualità della vita in questa località, della viabilità e del decoro urbano. Adesso procederemo anche alla piantumazione di essenze arboree in tutte le aiuole del lungomare”.

“C’è grande collaborazione tra il Comune di Fiumicino e la Regione Lazio, abbinando con senso pratico programmazione e realizzazione concreta delle opere. Mi congratulo con l’Amministrazione Montino, perché, non è cosa di tutti i giorni vedere arrivare a compimento la realizzazione di un’opera che mira al miglioramento della vita dei cittadini, così come avvenuto oggi a Fregene”, ha commentato l’assessore regionale Alessandri.

Photo gallery

Fregene nuovo lungomare di levante

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE