SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, sulla scuola c'è ancora molto da fare, denuncia la Lega, il Pd:sulla questione, più responsabilità

Poggio (Lega):mancano insegnanti ed educatrici di sostegno che non sono state ancora assunte. In che modo il Comune di Fiumicino si direbbe pronto? Stefano Calcaterra, capogruppo Pd in consiglio comunale: “ L’Amministrazione comunale ha fatto il possibile"

printDi :: 09 settembre 2020 15:15
Fiumicino, sulla scuola c'è ancora molto da fare, denuncia la Lega, il Pd:sulla questione, più responsabilità

(AGR) Anche a Fiumicino in ambito scolastico c’è qualcosa da rivedere. All’indomani dell’annuncio di Montino “Tutto è pronto…” arriva la replica della Lega che attacca: “È quantomeno curioso che il sindaco Montino sulla scuola si autoincensi dicendosi ‘prontissimo’ quando a pochi giorni dal via nulla è pronto. -afferma Federica Pogio v.presidente consiglio comunale (Lega-Salvini) - Le cose sono due: o vive sulla Luna o non ci racconta le cose come stanno. Decine di dirigenti scolastici hanno scritto al presidente della Regione Zingaretti di posticipare l’avvio delle lezioni. Il trasporto scolastico se va bene inizierà solo il 24 settembre. La mensa il 6 ottobre. Gli orari scolastici saranno ridotti. Mancano insegnanti ed educatrici di sostegno che non sono state ancora assunte. In che modo il Comune di Fiumicino si direbbe prontissimo? Fanno bene le famiglie a essere arrabbiate per questo ennesimo pasticcio targato Pd-5Stelle che dal Governo alla Regione passando per il Comune di Fiumicino sembra abbiano intrapreso una guerra contro le famiglie. Presenteremo nei prossimi giorni una interrogazione urgente per capire i motivi di questi assurdi ritardi”.

All’istanza della Lega replica Stefano Calcaterra, capogruppo Pd in consiglio comunale: “ L’Amministrazione comunale ha fatto il possibile per far aprire le scuole in sicurezza il 14 settembre, seguendo quelle che sono state le decisioni di Governo e Regione – ricorda Stefano Calcaterra - Come mai – prosegue – la vicepresidente del Consiglio comunale Poggio non ricorda che anche le regioni italiane guidate dalla Lega hanno deciso di aprire il 14 settembre? Non solo dunque, quelle a guida Partito democratico. In ogni caso in questa fase delicata per tutti l’allarmismo è inutile, serve invece una grande attenzione, che è quella che ha dimostrato l’Amministrazione comunale in queste settimane. Consiglio un maggior senso di responsabilità: serve agli alunni, che dovranno affrontare il nuovo anno scolastico, alle loro famiglie e al personale scolastico”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE