SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, scatta il piano freddo, il comune e la comunità di Sant'Egidio a sostegno delle persone senza fissa dimora

L'assessore Alessandra Colonna: il progetto avviato include diverse iniziative ed ha lo scopo di sperimentare soluzioni alternative alla strada per le persone che vivono situazioni di grave marginalità sociale. Proposta una soluzione abitativa.

printDi :: 07 gennaio 2021 18:27
Fiumicino, scatta il piano freddo, il comune e la comunità di Sant'Egidio a sostegno delle persone senza fissa dimora

(AGR) "In collaborazione con la Comunità di Sant'Egidio, il Comune ha attivato un progetto che riguarda l'assistenza alle persone senza fissa dimora nei mesi di maggior freddo". Lo dichiara l'assessora ai Servizi Sociali Alessandra Colonna

"Il progetto include diverse iniziative ed ha lo scopo di sperimentare soluzioni alternative alla strada per le persone che vivono situazioni di grave marginalità sociale - spiega Colonna -. Per queste persone, i mesi invernali sono particolarmente difficili e rischiosi a causa delle temperature fredde e dell'impossibilità di ripararsi"."A loro sarà offerto un servizio di supporto per l'accesso ai servizi territoriali sia del Comune sia delle altre istituzioni competenti - prosegue l'assessora -. Ma soprattutto riceveranno assistenza sui bisogni primari, a partire da una soluzione abitativa in strutture scelte dal Comune e da Sant’Egidio dove poter superare dignitosamente il periodo più freddo".

"È nostra intenzione - conclude l'assessora -, strutturare dei percorsi personalizzati per chi vive in strada o in luoghi di fortuna. Percorsi che inizino dalla prima accoglienza e mirino al recupero e al reinserimento sociale, cercando soluzioni abitative alternative alla strada e, dove possibile, avviando dei percorsi di inserimento lavorativo. Questo consentirebbe loro di uscire dalla situazione di indigenza in cui vivono e di conquistare condizioni di vita più dignitose".

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE