SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, multe salate ed arresti nel fine settimana, 32enne aggredisce titolare di un bar a martellate, in manette

A Fiumicino, sanzionati uno stabilimento balneare e due esercizi di ristorazione a cui sono state contestate carenze igienico-sanitarie e anomalie strutturali. 32enne aggredisce a martellate titolare di un bar di Ostia danneggiando i frigoriferi arrestato

printDi :: 30 agosto 2021 12:28
Fiumicino, multe salate ed arresti nel fine settimana, 32enne aggredisce titolare di un bar a martellate, in manette

(AGR) Nel fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Ostia, supportati dal NAS (Nucleo Antisofisticazioni e Sanità) di Roma hanno attuato un dispositivo di controlli sul litorale e nell’hinterland del X Municipio, per la prevenzione e repressione dei reati in genere nonché per la verifica del rispetto delle normative anti-covid 19. A Fiumicino, sono stati sanzionati uno stabilimento balneare e due esercizi di ristorazione a cui, rispettivamente, sono state contestate carenze igienico-sanitarie e anomalie strutturali dei manufatti esterni, nonché sono state elevate sanzioni amministrative per un importo di € 2.000,00.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ostia hanno arrestato, inoltre, un trentaduenne di Fiumicino, incensurato, il quale a seguito di una discussione sorta per motivi di gelosia nei confronti del titolare di un bar di Ostia lo ha aggredito violentemente con un martello, infrangendo, altresì, anche i frigoriferi per le bevande. Il soggetto, dopo essere stato disarmato da un cliente, si è dato alla fuga con la sua autovettura ma è stato rintracciato dai militari del Nucleo Radiomobile che lo hanno bloccato ed arrestato.

Ricevute le cure presso l’Ospedale G.B. Grassi per le ferite riportate alle mani, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Fiumicino. Allo stesso tempo, il titolare del bar è stato medicato e dimesso con 10 giorni di prognosi, per trauma cranico e per lievi ferite al fianco.

Sempre nell’ambito dei controlli, i Carabinieri di Acilia hanno denunciato in stato di libertà e segnalato alla Prefettura di Roma, un cittadino albanese di 33 anni, con precedenti, disoccupato, il quale, controllato dai militari in un evidente stato di alterazione psico-fisico, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di 11,5 cm e di un involucro contenente gr.1,6 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE