SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, minaccia il titolare di un bar e finisce in manette

E’ entrato in un bar palesemente ubriaco chiedendo da bere. Al rifiuto del barista ha dato in escandescenza e con un accendino acceso ha minacciato di dar fuoco al locale. Arrestato dopo una collutazione

printDi :: 05 ottobre 2020 18:14
polizia commissariato fiumicino

polizia commissariato fiumicino

(AGR) E’ entrato in un bar palesemente ubriaco chiedendo da bere. Al rifiuto del barista ha dato in escandescenza e con un accendino acceso ha minacciato di dar fuoco al locale. La scena non è sfuggita ad una pattuglia del Commissariato di Fiumicino in abiti civili, che è prontamente intervenuta.

L’uomo, un tunisino di 36 anni, clandestino senza fissa dimora, per tentare di sfuggire ai controlli  ha iniziato a bersagliare i poliziotti con degli oggetti contundenti; ne è nata una colluttazione per la quale un agente è stato refertato per lesioni, con una prognosi di 7 giorni . Immobilizzato a fatica, l’uomo è stato tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE