SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, incontro programmatico sull'emergenza aule in comune

printDi :: 03 febbraio 2020 16:12
Fiumicino, incontro programmatico sull'emergenza aule in comune

(AGR) "Si è tenuta questa mattina in Comune una riunione operativa sull'emergenza delle aule per gli istituti superiori della città". Lo dichiara il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca. "Ancora una volta, questa amministrazione si fa di ascoltare le esigenze dei nostri ragazzi, come da ormai 7 anni a questa parte - ricorda - nei quali abbiamo anche trovato il modo di aprire aule nuove per l'agrario di Maccarese".

All'incontro erano presenti, oltre al vicesindaco e all'assessore alla Scuola Paolo Calicchio, la dottoressa Teresa Zotta della Città metropolitana, insieme ad alcuni tecnici, la consigliera regionale Michela Califano, le dirigenti scolastiche del Baffi e del Da Vinci, prof.ssa Bernard e prof.ssa Maucioni, il Garante per l’infanzia Roberto Tasciotti e il presidente della Commissione scuola Ciro Sannino."Ci sono alcune ipotesi, molto concrete, che ci permetteranno di affrontare l'emergenza della carenza di aule che riguarda il prossimo anno scolastico - conferma il vicesindaco - e che speriamo di confermare definitivamente nell'arco di pochi giorni. Ma si sta ragionando anche sul medio e lungo periodo per trovare soluzioni più strutturali. Non possiamo che prendere atto della mancanza di fondi della Città metropolitana per la realizzazione di nuovi plessi, ma davanti all'ipotesi di installare dei moduli per ampliare la dotazione attuale di aule, produrremo quanto prima tutti i documenti necessari a individuare le aree di competenza comunale dove poter realizzare un progetto di questo genere". "Siamo sulla buona strada per dare delle risposte alle ragazze e ai ragazzi di Fiumicino - aggiunge l'assessore Calicchio -. Per la prima volta ci siamo seduti tutti attorno a un tavolo per fare ognuno la propria parte e trovare soluzioni per una città in continua crescita".

"Ancora per il prossimo anno scolastico dovremo trovare delle risposte all'emergenza - conclude Calicchio -, ma speriamo già dall'anno successivo di vedere i segno concreti di un cambio di prospettiva"."Siamo soddisfatti di questo incontro - conclude il vicesindaco - e ci aspettiamo che si continui a lavorare insieme nella stessa direzione".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE