SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, bonificata l'area del vecchio Faro

Questa mattina è stato effettuato un intervento in emergenza per la pulizia dell'area esposta alle mareggiate. Il sindaco Montino: c'è un grave pericolo per la sicurezza delle persone. I lavori proseguiranno nei prossimi giorni, resta divieto di accesso

printDi :: 31 dicembre 2020 16:10
detriti che avevano invaso area vecchio faro

detriti che avevano invaso area vecchio faro

(AGR) "Dopo il sopralluogo di ieri al vecchio Faro, insieme al ministro Costa, e la costatazione dei danni di innegabile gravità, ho provveduto a emanare un'ordinanza di messa in mora del concessionario dell'area". Lo dichiara il sindaco Esterino Montino. "La situazione è, da tempo, di assoluta urgenza con grave pericolo per la sicurezza delle persone - prosegue il sindaco -, ma non abbiamo avuto alcuna risposta dal concessionario stesso che ha continuato a non intervenire in alcun modo".

"Per questa ragione, abbiamo dovuto provvedere noi, questa mattina, con l'ausilio di una delle nostre ditte di riferimento per poter eseguire, insieme agli operatori del porticciolo turistico, un primo intervento in assoluta emergenza - spiega Montino -. La ditta, accompagnata dall'assessore Cini, ha provveduto a ripulire l'area intorno al vecchio Faro, mettendo in sicurezza il lato da cui entra il mare e dove aveva fatto nei giorni scorsi notevoli danni". "Questi lavori di urgenza continueranno anche nei prossimi giorni - conclude il sindaco -. Naturalmente, seguiranno tutte le procedure standard, coinvolgendo tutti i soggetti interessati, per il ripristino e la sicurezza totale della zona. Ricordo, comunque, che una mia ordinanza vieta l'ingresso nell'area fino a quando le condizioni non lo permetteranno".

Photo gallery

il vecchio Faro
oggi la bonifica

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE