SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Droga nascosta nei pacchi in spedizione, quattro pusher nigeriani in manette

Arrestati dopo una colluttazione quattro dei cinque nigeriani che erano adnati a ritirare i pacchi contenenti marjuana. La banda si riforniva di droga attraverso delle ditte di spedizione, ignare del contenuto dei pacchi. Attivamente ricercato il quinto uomo

printDi :: 15 giugno 2020 17:41
Droga nascosta nei pacchi in spedizione, quattro pusher nigeriani in manette

(AGR) A seguito di una vasta attività di Polizia Giudiziaria, gli agenti del commissariato Casilino Nuovo, diretto da Michele Peloso, hanno smascherato una banda di pusher che si riforniva di droga attraverso delle note ditte di spedizione, ignare del contenuto dei pacchi. In particolare, gli investigatori, sono venuti a conoscenza di una consegna che sarebbe avvenuta a Zagarolo loc. Valle Martella. Cosi gli agenti si sono appostati fino al sopraggiungere del corriere. Qui, l’addetto della società di spedizioni, dopo aver suonato ad un campanello con in mano 3 scatoloni di grosse dimensioni, è stato immediatamente raggiunto da 5 uomini di nazionalità straniera a cui sono stati consegnati. A quel punto i poliziotti sono balzati fuori cercando di bloccare i pusher e questi ultimi hanno reagito dapprima cercando di fuggire e poi  aggredendoli con calci e pugni.

Con non poca difficoltà sono stati comunque assicurati alla giustizia 4 dei 5 malviventi: I.H. 41enne, I.Y. 25enne, I.S. 31enne, H.K.O. 28enne tutti di origine nigeriana.

L’operazione ha portato al sequestro di 20 involucri di marijuana per un peso complessivo di 20.930 kg.. Il  reato a loro contestato  è quello di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Attivamente ricercato  il quinto complice riuscito a fuggire.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE