SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Coronavirus, Foroni: grazie ai volontari di Protezione civile per il lavoro fatto, ora non dobbiamo mollare

Davide Caparini assessore al Bilancio della Regione Lombardia, si chiede dove è il materiale che il Governo avrebbe inviato in lombardia, a Milano non è mai arrivato

printDi :: 31 marzo 2020 19:30
Pietro Foroni, assessore regionale alla Protezione civile della Regione Lombardia     ,

Pietro Foroni, assessore regionale alla Protezione civile della Regione Lombardia ,

(AGR) "Un grandissimo grazie a tutti per l'abnegazione, l'impegno e il lavoro fino a qui e per quello che ancora dovrà essere fatto su tutto il territorio lombardo. Siamo in un momento delicatissimo, non possiamo mollare proprio ora". L'assessore regionale alla Protezione civile, Pietro Foroni, ha voluto rivolgersi così ai volontari di Protezione civile della Lombardia, ricordando il "lavoro silenzioso, che molte volte non appare, ma che è stato svolto generosamente in queste settimane di emergenza e si è rivelato fondamentale per aiutare tutta la nostra gente".

"Sono state montate 16 tende pre-triage fuori da altrettanti ospedali, - ha sottolineato Foroni - oltre a 19 tende nei pressi di altrettanti istituti penitenziari. Siamo stati di aiuto ai Comuni nella distribuzione di cibo, mascherine e medicinali a domicilio, e nell'aiuto alle persone in genere. La nostra opera è stata fondamentale per realizzare gli ospedali da campo a Cremona, Crema e a Bergamo, dove l'opera è in fase di realizzazione. L'emergenza non è finita, tutti insieme, con Regione Lombardia e i lombardi, ce la faremo, anche grazie ai volontari di Protezione civile della Lombardia". 

E l'assessore al Bilancio della Regione Lombardia, Davide Caparini si chiede dove è il materiale che il Governo avrebbe inviato in Lombardia, a Milano non è mai arrivato.  

Davide Caparini, assessore al Bilancio della Regione Lombardia

Davide Caparini, assessore al Bilancio della Regione Lombardia

"Sto leggendo dal sito del Governo la lista del materiale che presumono di averci inviato. O si è perso qualcosa tra Roma e Milano oppure hanno sbagliato l'indirizzo del destinatario. Comunque siamo fiduciosi che prima o poi arrivi, nel frattempo continuiamo a comprare, ringraziando i tanti donatori e i lombardi che ci hanno dato gli strumenti per fronteggiare l'emergenza". 

"Inoltre, dalla comunicazione dell'Istituto Superiore della Sanità - prosegue l'assessore regionale - non si capisce se le mascherine chirurgiche che a milioni abbiamo in magazzino con tutti i requisiti per proteggere i nostri sanitari, possano essere distribuite nelle nostre RSA e al personale socio sanitario. Sono di gran lunga superiori a quelle che oggi importiamo, sono state vagliate dal Politecnico di Milano, da giorni abbiamo chiesto di esaminarle ma non ci è ancora dato di sapere il loro destino".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE