SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

#CORONAVIRUS, FERRARA (M5S): Stop Missioni all'estero. Militari tornino per combattere questa guerra

printDi :: 20 marzo 2020 19:36
Senatore Gianluca Ferrara, capogruppo del Movimento 5 Stelle della commissione Affari Esteri di Palazzo Madama

Senatore Gianluca Ferrara, capogruppo del Movimento 5 Stelle della commissione Affari Esteri di Palazzo Madama

(AGR) “Le nostre forze armate stanno dando un prezioso e sostanzioso contributo nella guerra al Coronavirus, sia di supporto medico-sanitario che di vigilanza sul rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Per dare un’ulteriore aiuto ai nostri medici e alle nostre forze dell’ordine, propongo di valutare l’immediato rientro in patria delle migliaia di militari italiani sparsi per il mondo, la cui permanenza in missione non sia assolutamente necessaria.

Un rientro temporaneo, salvo per quelle missioni già in fase di ridimensionamento o conclusione. Come quella in Afghanistan, dove abbiamo quasi mille uomini, per i quali si tratterebbe solo di accelerare un ritiro già previsto a seguito dei recenti accordi di pace. In Iraq, dove l’Italia schiera un contingente analogo, già si valutava il ritiro delle nostre truppe per motivi di sicurezza e per la richiesta del governo locale. In Libia, dove la tregua sta reggendo, abbiamo altre centinaia di soldati, in buona parte medici militari che sarebbero preziosissimi in questo momento in Italia. In Libano, dove abbiamo altri mille uomini, potremmo ridurre temporaneamente la nostra presenza. Per le tante missioni minori, potremmo semplicemente interrompere la nostra partecipazione.

Nessuno avrebbe da obiettare perché è chiaro a tutti che in Italia in questo momento c’è una guerra contro un nemico invisibile che miete ogni giorno centinaia di morti, una guerra contro cui lo Stato italiano ha il diritto e il dovere di impiegare tutte le sue risorse umane, anche militari, oltre finanziaria. Sì perché la sospensione delle missioni all’estero, che oggi ci costano 3,5 milioni di euro al giorno, comporterebbe anche di risparmiare risorse da impiegare a sostegno di famiglie e imprese in difficoltà per l’emergenza Coronavirus”.

Lo dichiara il capogruppo del Movimento 5 Stelle della commissione Affari Esteri di Palazzo Madama, il senatore Gianluca Ferrara.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE