SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Cerveteri, al via r-esistiamo insieme

Istituito servizio di aiuto e sostegno alle famiglie durante la fase emrgenziale covid-19. Obiettivo del progetto è affiancare e aumentare le competenze di quanti si prendono cura quotidianmante di persone con disabilità

printDi :: 14 aprile 2020 16:00
locandina r-esistiamo

locandina r-esistiamo

(AGR) Un progetto realizzato grazie alla disponibilità della Dottoressa Raffaella Sole. Nell’ambito delle iniziative proposte dall’Amministrazione Comunale di Cerveteri in aiuto alle famiglie durante la fase emergenziale COVID-19, nasce “R-esistiamo insieme”, un progetto indirizzato ai Caregiver di persone con disabilità che richiedono un’altra necessità di sostegno. Chiamando il numero 3483312678, sarà possibile contattare la Dottoressa Raffaella Sole, MusicArtTerapeuta iscritta all’Associazione Italiana MusicArtTerapeuti nella Globalità dei Linguaggi, specializzata nella presa in carico delle persone con handicap e nei trattamenti complementari di assistenza.

Il servizio è attivo il lunedì e mercoledì dalle ore 10 alle ore 13 e il venerdì dalle ore 15 alle ore 18. Obiettivo del progetto è affiancare e aumentare le competenze di chi ha con persone con disabilità un rapporto quotidiano “corpo-a-corpo” e offrire una risposta positiva e personalizzata alle esigenze di chi svolge questo delicato compito, facendo sì che i familiari diventino essi stessi “strumenti di cura”. “Abbiamo voluto istituire questo nuovo servizio che si avvarrà di una figura esperta e qualificata che gratuitamente si è messa a disposizione della collettività – ha detto Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – con l’obiettivo di proporre nuove strategie di approccio e comunicazione tra Caregiver e persone con disabilità, affrontare la nuova condizione di vita di questo periodo, cercando di abbassare il livello di stress nella gestione delle attività quotidiane. Ringrazio la Dottoressa Raffaella Sole per la disponibilità e la generosità offerta in questo momento delicato in cui le fragilità hanno bisogno di ancora maggiore attenzione, che sempre non dobbiamo mai lasciare indietro”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE