SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Carabinieri forestali&motociclisti per la prevenzione incendi nei boschi

Il progetto è quello di avviare una campagna di sensibilizzazione nelle diverse regioni e l'intervento della Federazione Motociclistica Italiana nelle campagne antincendio boschivo. La tutela del paesaggio e dell'ambiente sono le tematiche prioritarie

printDi :: 29 giugno 2021 16:04
Carabinieri forestali&motociclisti per la prevenzione incendi nei boschi

(AGR) Il Generale Pietro Antonio Marzo ed il Presidente Giovanni Copioli impostano una campagna di sensibilizzazione nelle diverse regioni e l'intervento della Federazione Motociclistica Italiana nelle campagne antincendio boschivo. Si è svolto venerdì a Roma, nella sede dei Carabinieri Forestali, un incontro tra il Generale Antonio Pietro Marzo, Comandante del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri ed il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli.

La tutela del paesaggio e dell'ambiente sono tra le tematiche più rilevanti intorno alle quali Carabinieri e FMI hanno dato vita, già da tempo, ad una serie di iniziative di collaborazione, in ossequio al Protocollo d'Intesa sottoscritto nel 2017 e rinnovato nel 2020. In questo senso l'incontro è stato volto a ridefinire il coordinamento delle attività congiunte già in essere e a disegnare i contorni delle future campagne di sensibilizzazione.

Nel comune intento di collaborazione, se da una parte è stata ribadita l'importanza di educare gli utenti ad un utilizzo corretto del territorio, è stato anche rimarcato quanto decisivo possa essere l'intervento dei motociclisti in caso di necessità, in località difficilmente raggiungibili con altri veicoli.

In questa ottica, oltre ad invitare tutti gli utenti a rivolgersi al numero 1515 per evidenziare all'Arma situazioni di pericolo ambientale, è stata decisa l'organizzazione di una serie di incontri sul territorio per sensibilizzare i motociclisti a comportamenti rispettosi dell'ambiente, per impostare sinergie di intervento con i Moto Club FMI nelle campagne antincendio boschivo, già oggi in essere in alcune regioni italiane e per effettuare ricognizioni sul territorio, utili per la sua tutela.

Il Presidente FMI ha infine presentato il progetto "CIV Green", volto a mitigare l'impatto del Campionato Italiano di Velocità attraverso azioni di conservazione della biodiversità, con il coinvolgimento e la divulgazione dei contenuti nelle scuole vicine ai comuni interessati dalla presenza degli autodromi.

Al termine, il Presidente FMI Giovanni Copioli ha dichiarato: "Sono felicissimo della sensibilità dimostrata dal Generale Antonio Marzo nei confronti della nostra collaborazione. La tutela dell'ambiente è alla base delle nostre attività sportive ed amatoriali. Da questo incontro scaturiranno iniziative concrete di collaborazione in cui i motociclisti potranno dimostrare il loro impegno per la conservazione del territorio".

Il Generale Pietro Antonio Marzo ha dichiarato: “Sono convinto che la collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana continuerà a produrre ragguardevoli risultati in vista di ulteriori e più diffuse iniziative sul territorio al fine di perseguire e realizzare l’interesse delle comunità e della collettività. In considerazione dei convergenti interessi istituzionali, intendiamo sviluppare insieme ulteriori sinergie volte alla promozione della cultura del patrimonio ambientale nazionale con particolare riferimento alla salvaguardia delle aree protette, specialmente tra i giovani".

All'incontro hanno preso parte il Generale Davide De Laurentis, Vice Comandante del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari e, per la FMI, il prof. Raffaele Prisco, Coordinatore della Direzione Tecnica, e la dott.ssa Francesca Marozza, Responsabile dei rapporti istituzionali.

Photo gallery

la firma gen.le Piero Antonio Marzo e Giovanni Copioli (FMI)

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE