SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ben arrivata...Diana, gli studenti del Paolo Baffi di Fiumicino accolgono con una festa l'arrivo di una profuga ucraina

L'Istituto superiore di Fiumicino ha aperto le porte ad una nuova studentessa arrivata dall'Ucraina. Una ragazza di 16 anni fuggita da sola sotto le bombe e che ha dovuto abbandonare in patria i genitori. La preside Bernard: il Paolo Baffi non poteva restare indifferente dinanzi a questa tragedia

printDi :: 14 marzo 2022 22:08
Diana la studentessa ucraina nella sua nuova classe

Diana la studentessa ucraina nella sua nuova classe

(AGR) Una mattina ricca di emozioni quella di oggi per gli studenti dell’IIS Paolo Baffi: l’Istituto d’istruzione Superiore di Fiumicino ha aperto le porte ad una nuova studentessa arrivata dall’Ucraina. Diana ha 16 anni e, come molti suoi connazionali, è in fuga dagli orrori della guerra ed è stata accolta da una signora ucraina che offre riparo anche ad altre ragazze come lei. 
Diana scappando si è lasciata alle spalle tutto, non solo la guerra. I suoi genitori, infatti, sono rimasti in Ucraina insieme ai fratelli. Ma ad attenderla ha trovato coetanei ed un’intera comunità che l’hanno accolta a braccia aperte: gli studenti stessi della sua classe, la 2A alberghiero, hanno organizzato una piccola festa, con dolci da consumare insieme.

“Vengono i brividi pensando a cosa sta accadendo – ha dichiarato la preside, Monica Bernard – . Diana fino a pochi mesi fa frequentava quotidianamente il suo Liceo, ed oggi è una ragazza in fuga, sola, angosciata. Il Paolo Baffi non poteva restare indifferente a questa tragedia, e quando si è manifestata l’opportunità di fare qualcosa di concreto, oltre alla raccolta fondi, non ci siamo tirati indietro”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE