SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Armato di taglierino, picchia e minaccia la "ex", in manette romeno

La vittima ha raccontato che l'uomo presentatosi sotto casa, per un chiarimento,  aveva iniziato a minacciarla e, dopo aver tentato di colpirla con un taser, le aveva sottratto il documento di identità e 70 euro. Arrestato per maltrattamenti

printDi :: 02 novembre 2020 18:38
Armato di taglierino, picchia e minaccia la ex, in manette romeno

(AGR) Gli agenti della Polizia di Stato del V Distretto Prenestino, ieri pomeriggio sono intervenuti in via Luigi Crocco, per una segnalazione di “lite tra ex conviventi, con uomo armato di taglierino”. Giunti immediatamente sul posto i poliziotti, alla presenza di alcuni testimoni, sono venuti a conoscenza del fatto che, poco prima, un uomo armato di torcia-taser aveva tentato di colpire più volte alle gambe e all’addome una donna, ex convivente dello stesso, per poi rifugiarsi con questa all’interno del comprensorio.

Poco distante, i poliziotti  hanno rintracciato l’uomo, identificato poi per B.M.M., romeno di 31 anni, mentre tratteneva energicamente la vittima alle spalle. Questa, alla vista degli agenti, riusciva a divincolarsi correndo verso di loro mentre lo straniero veniva bloccato.

La donna ha così raccontato che poco prima l’ex, presentatosi sotto casa, per un chiarimento,  aveva iniziato a minacciarla e, dopo aver tentato di colpirla con un taser, le aveva sottratto il documento di identità e 70 euro oltre ad averle danneggiato il telefono cellulare scagliandolo a terra.

Tale atteggiamento sarebbe scaturito per motivi di gelosia nei confronti della stessa che momentaneamente era andata a vivere a casa di conoscenti. Poco distante gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato la torcia – taser di cui l’uomo si era nel frattempo disfatto. Al termine degli accertamenti lo straniero è stato accompagnato negli uffici del VI Distretto  Casilino,  dove è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e rapina aggravata.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE