SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Aggrediscono tre coetanee a Campo de'Fiori, indagate due ragazze per percosse, lesioni e minacce

La Polizia ha identificato due ragazze protagoniste di una violenta aggressione di gruppo in danno di tre coetanee, avvenuta una sera dello scorso settembre, in Piazza Campo dè Fiori. Indagate per i reati aggravati di percosse, lesioni e minacce.

printDi :: 16 luglio 2021 11:37
Aggrediscono tre coetanee a Campo de'Fiori, indagate due ragazze per percosse, lesioni e minacce

(AGR) La IV Sezione della Squadra Mobile di Roma, specializzata in reati in danno di minori, a seguito di accurate indagini delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, ha identificato due ragazze protagoniste di una violenta aggressione di gruppo in danno di tre ragazze, avvenuta una sera dello scorso settembre, in Piazza Campo dè Fiori. Quella sera tre adolescenti romane, minorenni, erano uscite insieme per una passeggiata in centro e, mentre transitavano in Piazza Campo dè Fiori, sono state avvicinate da una loro coetanea, mai vista prima che, senza alcun motivo, le ha aggredite verbalmente.

Poco dopo, mentre cercavano di allontanarsi per non avere problemi, sono  state raggiunte da altre due ragazze e sono state ripetutamente colpite con schiaffi, spinte, spunti e tirate di capelli, ritrovandosi, in pochi secondi, circondate da circa una ventina di giovani, sopraggiunti perché chiamati a dare manforte, che urlavano e incitavano alla violenza. Il gruppo di adolescenti, che ha fatto muro circondando le tre vittime, si è poi dileguato alla vista di una pattuglia della Polizia di Stato in transito nella piazza, alla quale le tre giovani sono poi riuscite a chiedere aiuto, nonostante le minacce ricevute nel caso avessero denunciato l’accaduto.

Le due ragazze identificate, che avevano dato inizio all’aggressione, sono ora indagate in concorso tra loro per i reati aggravati di percosse, lesioni e minacce. Le attività investigative proseguono, per identificare gli altri componenti del gruppo.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE