SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Aggredisce i genitori a sediate, in manette 52enne

I due genitori soccorsi dalla polizia nel corso del pestaggio hanno raccontato le continue violenze subite da circa 10 anni da parte del figlio. In lacrime la donna ha raccontato che a causa dell’alcolismo cronico, il figlio era stato allontanato da casa

printDi :: 08 gennaio 2021 16:08
Aggredisce i genitori a sediate, in manette 52enne

(AGR) E’ accaduto ieri sera intorno alle 19.00 in zona Val Melaina. La telefonata al 112 NUE è pervenuta da parte della madre che ha denunciato l’aggressione in atto del marito da parte del figlio.Quando gli agenti della Polizia della Sezione Volanti e del III^ Distretto Fidene Serpentara sono giunti sul posto, ancora in strada, hanno udito le urla di un uomo ed il rumore di suppellettili infranti. Entrati immediatamente nell’appartamento, trovato completamente a soqquadro, sono riusciti a bloccare l’aggressore che, armato di bastone ha iniziato a minacciarli.

Intimoriti, i due genitori hanno raccontato ai poliziotti, delle continue angherie e violenze subite da circa 10 anni da parte del figlio. Durante lo sfogo, il padre dell’uomo, quasi 80enne, ha accusato un malore ed è stato fatto trasportare con l’ambulanza in ospedale dove, più tardi, gli veniva diagnosticata la frattura dell’arco interiore della IX e X costa nonché un trauma addominale procuratogli dai colpi inferti con una sedia durante l’aggressione.

In lacrime la donna ha raccontato che, proprio a causa dell’alcolismo cronico, il figlio era stato allontanato dalla loro abitazione costretto così a trasferirsi in un’altra provincia.Malgrado ciò però il 52enne, identificato per M.S. romano, abitualmente tornava a casa dai genitori ed ogni volta li aggrediva minacciandoli. Accompagnato negli uffici di polizia, l’uomo, ancora in escandescenza, è stato arrestato e dovrà rispondere di lesioni e maltrattamenti in famiglia nonché di violenza, minaccia, resistenza a Pubblico Ufficiale.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE