SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Aggredisce agenti e venditore ambulante, in manette clochard

L'uomo in evidente stato di alterazione psicofisica causato dalla probabile assunzione di sostanze alcoliche si era scagliato contro i poliziotti ed in precedenza aveva assalito un ambulante

printDi :: 02 settembre 2020 15:46
Aggredisce agenti e venditore ambulante, in manette clochard

(AGR) Gli agenti del commissariato San Lorenzo, diretto da Luigi Mangino, hanno arrestato un 37enne senza fissa dimora per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Verso le ore 22.45 di ieri un dipendente di un istituto di vigilanza ha richiesto l’intervento dei poliziotti poiché in Piazzale del Verano un uomo Z. M.  aveva aggredito, dapprima verbalmente poi fisicamente, un responsabile di una bancarella di libri.

L’addetto della Vigilanza avendo assistito a tutta la scena è accorso in aiuto della vittima, un 45enne Aquilano che ha raccontato di aver visto un uomo prendere un monopattino elettrico parcheggiato sul manto stradale, urlando e dimenandosi in maniera furiosa e lanciandolo in strada. La vittima, vista la presenza del monopattino al centro strada e preoccupato per la circolazione stradale, ha posto il monopattino in una posizione di sicurezza e a questo punto il 37enne infastidito dal gesto lo ha aggredito con calci e pugni rovesciando successivamente a terra tutti i libri della sua bancarella. Il dipendente dell’istituto di vigilanza ha inseguito l’uomo attirando l’attenzione dei poliziotti che lo hanno fermato in Piazzale del Verano.

Z.M., in evidente stato di alterazione psicofisica causato dalla probabile assunzione di sostanze alcoliche, cercando di guadagnarsi la fuga ha opposto resistenza nei confronti dei poliziotti, causando lesioni ad uno degli agenti.La vittima, medicata sul posto, ha rifiutato il trasporto presso la struttura ospedaliera in quanto impegnato nel vigilare la bancarella, riservandosi di recarsi in mattinata sia in ospedale che presso gli uffici di polizia per formalizzare la denuncia.Per Z. M. è quindi scattato l’arresto.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE