SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma Natura, nasce il marchio turistico AMP, via ai corsi

Il progetto ha come obiettivo prioritario la realizzazione di un riconoscimento di qualità turistica ambientale, gestito dall’AMP, per le imprese turistiche del territorio che avviano un percorso migliorativo e di riduzione dell’impatto ambientale delle attività per la valorizzazione del turismo

printDi :: 22 marzo 2022 11:58
Roma Natura, nasce il marchio turistico AMP, via ai corsi

(AGR) Al via dal 30 marzo prossimo la seconda edizione del corso ASTA - Speciale Area Marina Protetta Secche di Tor Paterno. Corso di qualificazione dell’offerta turistica promosso dall’Ente Regionale RomaNatura con fondi del Ministero della Transizione Ecologica, presso la Casa del Mare in Via del Canale di Castel Fusano, 11 - Borghetto dei Pescatori a Ostia.

Questo nuovo appuntamento si pone come un piano formativo per la progettazione e la promozione di percorsi e strategie, con l’obiettivo di coinvolgere operatori locali in grado di favorire sviluppo e integrazione delle buone pratiche del turismo, lavorando alla costruzione di un vero e proprio Marchio di qualità turistica per un’ospitalità sostenibile e accessibile.

  “Siamo fortemente convinti che il crescente interesse turistico nei confronti delle Secche di Tor Paterno rappresenti una grande opportunità di valorizzazione territoriale, di salvaguardia del patrimonio naturale e un’opportunità economica per il territorio  - dichiara Maurizio Gubbiotti, Presidente di RomaNatura, soprattutto quando abbiamo a disposizione territori ricchi di habitat naturali e paesaggi marini unici, e offrire un percorso formativo finalizzato all’acquisizione di conoscenze e di informazioni utili a sviluppare una sempre maggiore sensibilità̀ verso i temi della sostenibilità  - prosegue Gubbiotti, gioca un ruolo essenziale  per assicurare la migliore sinergia possibile tra il processo di produzione turistica e la tutela e la valorizzazione degli aspetti ambientali e culturali dell’area Marina e del territorio.

Da subito con la partecipazione a questa nuova puntata del corso sarà possibile per i partecipanti essere visibilmente partecipi di un percorso di qualità turistica - conclude Gubbiotti, conferendo ulteriore visibilità ad un territorio che sta assumendo progressiva consapevolezza delle sue potenzialità straordinarie, ma soprattutto attraverso un riconoscimento ufficiale, dimostrare di essere i primi a raccogliere questa nuova sfida”.

Il progetto formativo ha come obiettivo prioritario la realizzazione di un riconoscimento di qualità turistica ambientale, gestito dall’AMP, per le imprese turistiche del territorio che intraprendono un percorso di miglioramento e riduzione dell’impatto ambientale delle loro attività, soprattutto ai fini della valorizzazione dell’offerta turistica. Le imprese potranno ottenere la certificazione rispettando i criteri di sostenibilità e di qualità indicati per ciascuna categoria turistica (ristorazione, ricettività, stabilimenti balneari).

Si intende realizzare un percorso condiviso che avrà la finalità di realizzare una valutazione per l’accreditamento di parametri e criteri utili alla definizione di un Marchio di Qualità Turistica Ambientale.

A partire dal lavoro già svolto durante la prima edizione del corso ASTA, che servirà da piattaforma programmatica e pratica per la nuova sfida, sarà realizzato un lavoro di audit delle imprese al fine di validare i criteri e possibilmente allargare la platea degli aderenti.

Il marchio dell’AMP potrà diventare un valido strumento, anche per azione di marketing territoriale, che saprà incidere sulle imprese turistico ricettive affinché possano fare scelte consapevoli per ridurre il loro impatto ambientale, per promuovere l’adozione di criteri di sostenibilità ambientale attraverso un’attenta gestione e un’opportuna formazione del personale.

Per favorire, infine, anche l’adozione di buone pratiche di accessibilità e inclusione i percorsi saranno pensati nell’ottica di creare una rete locale degli stakeholder che già collaborano con l’AMP direttamente o indirettamente per una corretta fruizione del territorio attraverso la condivisione di buone prassi volte alla tutela ambientale e culturale del territorio. 

La formazione per la costruzione del Marchio di qualità turistica dell’AMP per un’ospitalità sostenibile e accessibile. Il tutor, coadiuvato da specialisti del territorio e di comunicazione ambientale, insieme alla platea dei partecipanti alla formazione, porrà le basi condivise per qualificare l’offerta turistica locale e le politiche di promozione del territorio attraverso laboratori pratici e di costruzione di una proposta di offerta turistica, con lo scopo prioritario di realizzazione di un disciplinare di marchio di offerta turistica sostenibile e accessibile.

Ogni sessione vedrà l’adesione di operatori turistici del segmento considerato che costruiranno, per la parte di competenza, le linee guida e i criteri del marchio di qualità turistico ambientale dell’AMP.

Calendario della formazione

-  30/31 marzo sessione dedicata agli operatori e alle imprese balneari

-  5/6 aprile sessione dedicata agli operatori e alle imprese della ristorazione ed enogastronomia di qualità

- 7/8 aprile sessione dedicata agli operatori e alle imprese della Ricettività e ospitalità

Evento conclusivo

Nel mese di giugno 2022 (10/12 giugno 2022) sarà realizzato un evento durante il quale saranno consegnate le prime targhe attestanti il riconoscimento del marchio dell’AMP agli operatori turistici del territorio che avranno sottoscritto e rispettato i criteri di qualità turistica e ambientale stabiliti durante la fase di formazione.

Photo gallery

locandina evento
canale dei pescatori vista da casa del mare

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE