SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, Fregene, Torvajanica al via la manutenzione degli stabilimenti

Il presidente della Regione Lazio Zingaretti ha firmato l'ordinanza che consentirà ai concessionari di effettuare in vista della stagione balneare le opere di manutenzione. Sul tappeto anche la questione del ripascimento

printDi :: 15 aprile 2020 20:10
Ostia, Fregene, Torvajanica al via la manutenzione degli stabilimenti

(AGR) La Regione Lazio dà il via libera…agli stabilimenti balneari, o.k. alla pulizia, manutenzione e sanificazione. Sarà ora possibile per i concessionari del demanio marittimo accedere alle spiagge per iniziare i lavori stagionali di riassetto degli impianti. Ora si attende la fase due e cioè conoscere i tempi previsti per l’apertura e le modalità del possibile funzionamento dei servizi. Tra le proposte: il distanziamento delle postazioni balneari del classico ombrellone e lettini a circa 5 metri, accessi alternati alle tavole calde ed al bar. Ipotesi percorribili ma nei week end….? Quando sul litorale romano si sposteranno oltre un milione di perone tra Ostia, Fregene e Tovajanica, come saranno regolati gli accessi? E sulle spiagge libere chi sorveglierà ed assicurerà il rispetto delle distanze minime. Domande che aspettano un a risposta che, di sicuro non sarà semplice.

“L’ordinanza, firmata dal Presidente Zingaretti, - ricorda Michela Califano (Pd Lazio) - consente ai titolari ed al personale di poter accedere negli stabilimenti e nei chioschi in concessione per interventi di manutenzione, pulizia e sanificazione.  E’ una splendida notizia che accoglie l’appello lanciato da tutto il comparto balneare laziale. Un provvedimento importante che va ad aggiungersi a un altro: i 6 milioni di euro destinati ai Comuni del litorale della Provincia di Roma, appena stanziati, contro l’erosione marittima. Un segnale che la Regione Lazio sta facendo davvero di tutto per far ripartire l’economia del nostro territorio in vista della fase 2”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE