SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Legambiente, discarica di Frosinone, via alla bonifica del sito

Gli ambientalisti plaudono allo stanziamento di 10 milioni di euro da parte della Regione Lazio per l'inizio delle operazioni di bonifica della discarica di via delle lame.

printDi :: 04 dicembre 2020 20:22
Discarica Frosinone via delle Lame

Discarica Frosinone via delle Lame

(AGR) Dalla Regione sono arrivati10,8 milioni previsti per i primi interventi verso la bonifica della discarica di via Le Lame a Frosinone, Legambiente: “A proposito di quella bomba ecologica che è la Valle del Sacco, avevamo detto a più riprese che, piuttosto che opporsi ad impianti utili e necessari il cui impatto ambientale è decisamente contenuto e opportunamente mitigabile, occorre aggredire qui ed ora l’inquinamento che già c’è, e che è divenuto intollerabile - dichiarano Stefano Ceccarelli presidente del Circolo il Cigno di Frosinone e Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -. Avevamo anche sostenuto che, nell’ambito dell’accordo di programma fra Ministero dell’Ambiente e Regione Lazio sul SIN Valle del Sacco, il ripristino ambientale del sito della discarica di Via Le Lame dovrebbe costituire una priorità assoluta di intervento”.

“Apprendiamo dunque con favore dello stanziamento di 10,8 milioni di euro da parte della Regione per le prime fasi consistenti nelle indagini preliminari e la caratterizzazione del sito. Siamo consapevoli che si tratta solo dell’inizio di un lungo percorso e che saranno con tutta probabilità necessari ulteriori cospicui stanziamenti, ma per ora è un’ottima notizia sapere che ci sono tutti i presupposti per dare inizio alla complessa opera di bonifica del sito. Auspichiamo che si possa conoscere al più presto il grado di compromissione della falda acquifera - concludono i rappresentanti di Legambiente -, così da poter disporre le opportune misure del caso al fine di salvaguardare la qualità delle produzioni agricole e zootecniche che insistono nell’area”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE