SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Giornata mondiale degli Oceani, Scanio: il Governo deve realizzare nuove aree protette

Pecoraro Scaio (Univerde): “Italia lontana da obiettivi Ue. Basta parole. Il Governo realizzi le nuove aree protette.Subito più risorse e le nuove aree di Capri, Taranto, Eolie, Conero, Taormina e le altre già in attesa da tempo.

printDi :: 08 giugno 2022 17:54
Alfonso Pecoraro Scanio Fondazione Univerde

Alfonso Pecoraro Scanio Fondazione Univerde

(AGR) 8 Giugno in occasione della Giornata mondiale Oceani. Pecoraro Scanio afferma:“Italia è ancora lontana dagli obiettivi che ci ha dato la Ue. Basta parole. Il Governo realizzi le nuove aree protette. Servono subito più risorse e le nuove aree di Capri, Taranto, Eolie, Conero, Taormina e le altre in attesa da tempo. La Ue impone il 30 % di aree marine protette e l’Italia è ancora molto lontana. Quindi dalle parole occorre passare ai fatti - spiega il presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio che da ministro dell’Ambiente moltiplicò aree e fondi per la protezione del mare - gli obblighi europei in materia di tutela vanno rispettati. Istituire subito le aree protette Keitos nel golfo di Taranto e nelle Eolie, Conero, Capri, Isola bella a Taormina per cui esistono richieste e documentazione. E poi occorre dare più fondi perché le Amp non siano più le cenerentole della protezione in Italia”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE