SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Campidoglio, concluso con il XV l'affido delle aree verdi sotto i 20 mila mq ai Municipi

Consegnate al municipio XV 76 aree per complessivi 290 mila mq. Si è concluso oggi il decentramento delle aree verdi ai municipi romani, si calcola che siano state affidate circa 1100 aree verdi per oltre 4,3 milioni di mq. Il passaggio permetterà una migliore gestione e fruibilità dei parchi

printDi :: 20 dicembre 2022 15:50
Campidoglio, concluso con il XV l'affido delle aree verdi sotto i 20 mila mq ai Municipi

(AGR) Con la formalizzazione del passaggio delle competenze al Municipio XV di 76 aree tra parchi, piazze, strade e spartitraffico si completa l'attuazione del piano di decentramento amministrativo per la gestione delle aree verdi sotto i 20.000 mq, come previsto dalla Deliberazione di Giunta capitolina n. 361 del 21 dicembre 2021.

Tra le aree assegnate, queste le più significative per estensione:

Via Marino Dalmonte, Via Antonio Labranca, Via delle Galline Bianche, Comprensorio La Valchetta, Comprensorio Villa Rubra, Saxa Rubra-nodo di scambio, Via Due Ponti, Parco Antonio De Viti De Marco, Via Cortina D’Ampezzo, Parco Alessandro Tassoni, Parco Atleti Azzurri d’Italia – Parco della Maratona, Parco della Farnesina (Parco Volpi) Parco Via Issel-Via Alessandro Fleming, Viale Tor di Quinto-svincoli e Via della Macchia della Farnesina.

“Con questo passaggio, con cui consegniamo al Municipio XV 76 aree verdi per un’estensione complessiva di 290.662 metri quadri, con una dotazione finanziaria annua di circa 500 mila euro, portiamo a conclusione nei tempi previsti il piano di decentramento in tutti i Municipi. Un piano che ha comportato l’assegnazione di 1.100 aree per un’estensione di oltre 4,4 milioni di metri quadri complessivi e un investimento di circa 9 milioni di euro. Tutti i passaggi, inoltre, prevedono un accompagnamento tecnico-amministrativo. Un lavoro estremamente complesso, giunto a compimento grazie al lavoro congiunto con gli Assessori al Decentramento Andrea Catarci e al Patrimonio Tobia Zevi, con il Dipartimento Tutela Ambiente i presidenti e gli uffici municipali cui va il mio ringraziamento. Questa Amministrazione crede fermamente nell’efficacia delle politiche di decentramento di poteri e risorse che, insieme ad azioni di semplificazione e razionalizzazione delle competenze amministrative consente, anche attraverso l’aumento delle stazioni appaltanti, di avere una cura di prossimità efficace e ben programmata” dichiara l’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti Sabrina Alfonsi.

“Con il Municipio XV concludiamo, entro un anno esatto dall’approvazione in giunta della delibera, il piano di decentramento amministrativo con il quale l’Amministrazione ha voluto dare impulso alla gestione di prossimità delle aree verdi contestualmente al trasferimento di risorse economiche dal centro ai Municipi.

Un sentito ringraziamento va agli assessori Alfonsi e Zevi per il prezioso lavoro di squadra che ha condotto al raggiungimento dell’obiettivo.

È fondamentale che i miglioramenti e la razionalizzazione della macchina politico-amministrativa di Roma Capitale passino dalla valorizzazione degli Enti di prossimità guardando al più ampio traguardo di riscrittura dell’attuale Regolamento del Decentramento il cui testo è stato già avviato alla Consulta dei Presidenti verso il successivo iter istituzionale” dichiara Andrea Catarci Assessore al Decentramento.

“Si chiude con successo il piano di decentramento amministrativo di Roma Capitale. Insieme ai colleghi Sabrina Alfonsi e Andrea Catarci - che ringrazio - abbiamo destinato ai quindici Municipi oltre 4,3 milioni di mq tra parchi, piazze, strade e spartitraffico e investito circa 9 milioni di euro. Questo passaggio permetterà una loro migliore gestione e quindi una maggiore fruibilità dei cittadini di Roma. Un lavoro di squadra, in linea con la città dei 15 minuti voluta dal Sindaco Roberto Gualtieri, che sta dando e darà molte soddisfazioni” dichiara Tobia Zevi, Assessore al Patrimonio.

“Il passaggio delle competenze dall’amministrazione capitolina al Municipio XV di ben 76 aree tra parchi, piazze, strade e spartitraffico per un’estensione complessiva di 290.662 metri quadri segna un passo decisivo sul tema del decentramento amministrativo; un lavoro complesso e possibile solo grazie al coordinamento tra Roma Capitale e Municipio XV per cui non posso che ringraziare gli Assessori Alfonsi, Catarci e Zevi e l’Assessore alle politiche ambientali del municipio Marcello Ribera.

Le aree consegnate interessano gran parte dei nostri quartieri, tutte zone su cui da ora dovremo proseguire a lavorare con maggiore responsabilità, con una programmazione seria e capillare e sempre a favore della nostra comunità.

Un’assunzione di responsabilità e un grande segnale pervenuto dai Municipi per cui ora confidiamo che, con un ulteriore sforzo dell'amministrazione comunale, lo stesso percorso prosegua con il decentramento dei dipendenti all'interno degli stessi Municipi”, aggiunge Daniele Torquati, Presidente del Municipio XV.

foto archivio AGR

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE