SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

AICS, sport ed ambiente a porto Liscia

print29 ottobre 2019 16:16
AICS, sport ed ambiente a porto Liscia
Dal 30 ottobre al 3 novembre presso il Club Porto Liscia sull'incantevole spiaggia di Culuccia si svolgerà il corso di formazione per ECO-Istruttori di windsurf, progetto esclusivo AICS, una gara di windsurf ed una di windsurf foil con premi ecologici per la casa, una Rifiuthlon, il marchio registrato da AICS Ambiente per la gara di raccolta rifiuti a premi, nell'edizione 'Caccia al rifiuto Killer'. Renault sarà come di prassi negli eventi AICS Ambiente, il partner a zero emissioni con i propri veicoli che spesso vengono inseriti negli eventi eco-sportivi di AICS.

'Da molti anni organizziamo, in collaborazione con lo storico circolo AICS Club Porto liscia, nei giorni a cavallo tra la fine di ottobre e gli inizi di novembre, una serie di attività che mettano in relazione sport ed ambiente con le formule innovative tipiche del mondo AICS. L'ECO-Istruttore di windsurf, la competizione Rifiuthlon, il no alle coppe per i premi sportivi, che lasciano il posto a prodotti ecologici per la casa il che trasforma una premiazione in un momento formativo ai temi dell'ambiente in modo estremamente concreto, vicino alla quotidianità del singolo' Così Andrea Nesi responsabile ambiente di AICS 'I nostri corsi per Eco-Istruttori, nati nel 2014, nel 2019 sono cresciuti a livelli straordinari, segno che il tema ambientale viene sempre più associato ad un valore aggiunto. Ai nostri istruttori eroghiamo un modulo dedicato ad ambiente ed alimentazione sostenendo i valori della dieta mediterranea, quella vera con la carne rossa ridotta ai minimi termini affinche possano essere d'esempio ai futuri allievi, in particolar modo i più piccini' continua Nesi

'Infine la famosa Rifiuthlon, il marchio registrato da AICS per caratterizzare la gara di raccolta rifiuti a premi, dove la gara è sempre un gioco ed i premi sono sempre eco! Questa volta sarà realizzata nella versione Caccia al rifiuto Killer, con l'utilizzo di pinze raccogli rifiuti, i bambini raccoglieranno prevalentemente mini plastiche, cannucce, bastoncini di leccalecca, cotton fiock, palette da caffè. Questo consentirà, al termine del raccolto, di spiegare loro perchè tali rifiuti vengono definiti killer anche se sono così piccini. Dalla pericolosità della cannuccia che può soffocare un animale marino, alla microplastica che attraverso la catena alimentare arriverà sino a noi con conseguenza disastrose. Il progetto di formazione continua ai temi della sostenibilità ambientale attraverso il gioco e lo sport continua senza sosta, vi aspettiamo a Culuccia con figli e nipoti! conclude Nesi. (Foto windurf Gianni Lo Perfido)

AICS, sport ed ambiente a porto Liscia

AICS, sport ed ambiente a porto Liscia

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE