SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Polizia di Stato sgomina banda dedita alla commissione di furti seriali di abbigliamento e oggetti griffati

La loro base logistica era a Firenze dove la Polizia Stradale ha recuperato circa 10.000 euro di merce di sospetta provenienza furtiva

printDi :: 29 gennaio 2021 07:47
Polizia di Stato sgomina banda dedita alla commissione di furti seriali di abbigliamento e oggetti griffati

Polizia di Stato sgomina banda dedita alla commissione di furti seriali di abbigliamento e oggetti griffati

(AGR) Nei giorni scorsi gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale per l’Emilia Romagna - Bologna e della Sezione Polizia Stradale di Parma hanno arrestato tre cittadini peruviani nella flagranza di plurimi furti di merce (abbigliamento, accessori elettronici e borse da donna griffate) avvenuti in danno di esercizi commerciali nella provincia di Parma.

Secondo quanto ricostruito il gruppo aveva la sua base logistica a Firenze dove, nelle loro abitazioni, la Polizia di Stato ha recuperato merce di sospetta provenienza furtiva per un valore commerciale stimato intorno ai 10.000 euro.

I tre erano già stati identificati dagli investigatori a seguito di un furto consumato ai danni dell’Autogrill dell’area di servizio Bentivoglio Ovest dell’autostrada A/13 - territorio del comune di Bentivoglio (BO) - lo scorso 8 gennaio: nella circostanza erano stati asportati generi alimentari.

Fin da subito era emerso che l’autovettura utilizzata dagli indagati era stata segnalata su più province del Centro/Nord Italia come un veicolo in uso a ladri seriali.

Ben presto è stato individuato il luogo di dimora dei sospetti nella città di Firenze, da dove gli stessi partivano in mattinata con destinazioni diverse.

Martedì mattina il veicolo è stato intercettato in uscita da Firenze e pedinato sulla rete autostradale fino alla città di Parma, dove sono state registrate alcune soste nei pressi di alcuni centri commerciali.

In seguito l’auto ha imboccato l’autostrada A/15 direzione La Spezia e verso le 13:30 ha effettuato un’ulteriore sosta presso l’area di servizio “Medesano Ovest” dell’omonimo comune della provincia di Parma.

In questa circostanza i poliziotti hanno avuto modo di notare l’attività predatoria del terzetto il quale, appena uscito dall’esercizio commerciale, è stato bloccato a bordo del loro mezzo, poco prima dell’uscita dall’area di servizio.

La Polizia Stradale ha subito identificato e arrestato i 3 cittadini peruviani - di 25,26 e 31 anni - tutti residenti a Firenze.

All’interno dell’autovettura è stata rinvenuta svariata merce (capi d’abbigliamento, accessori elettronici, vestiti da bambino e tute sportive griffate) risultata trafugata sia nei centri commerciali di Parma che nell’area di servizio Medesano.

Le successive perquisizioni domiciliari eseguite dagli investigatori presso le dimore fiorentine degli arrestati - unitamente agli agenti della Polstrada di Firenze - hanno portato al rinvenimento di numerose borse e portafogli griffati, accessori elettronici e macchine fotografiche di sospetta provenienza furtiva (di una fotocamera recuperata era stato denunciato il furto nel 2017).

L’arresto dei 3 cittadini peruviani è stato convalidato ieri dal Tribunale di Parma che ha disposto nei loro confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari a Firenze.

Sono ora in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità del gruppo in altri analoghi episodi.

28/01/2021 16.29

Questura di Firenze 

Foto da comunicato

http://met.cittametropolitana.fi.it/

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE