SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Firenze. Furto da 3000 euro su un’auto in zona centro

la Polizia di Stato arresta un 53enne tunisino

printDi :: 08 settembre 2023 15:11
Polizia di Stato

Polizia di Stato

(AGR) La scorsa notte intorno alle 05:00 la Polizia di Stato ha arrestato in via Jacopo Nardi un cittadino tunisino di 53 anni con l’accusa di furto aggravato su autovettura.

L’allarme al numero d’emergenza 112 Nue è stato dato da alcuni passanti che, secondo quanto ricostruito, avrebbero notato un uomo rovistare all’interno di una macchina parcheggiata lungo la strada.

Alla vista delle volanti di via Zara, immediatamente intervenute, l’uomo in questione dopo un vano tentativo di nascondersi tra i veicoli parcheggiati, si è dato ad una precipitosa fuga in direzione via della Robbia.

Nel tragitto quest’ultimo avrebbe anche cercato di sbarazzarsi di uno zaino e di una grande busta che aveva con sé, subito recuperati dagli agenti.

Dopo il breve inseguimento i poliziotti hanno fermato il 53enne bloccandolo definitivamente.

A seguito degli accertamenti, nella tasca dei pantaloni del “fuggitivo” è stato trovato un coltellino multiuso, mentre, nella busta poco prima recuperata dagli agenti, un vero e proprio “tesoretto” di materiali edili: un trapano, una pistola termica, cacciaviti, chiavi cesoie oltre a due paia di occhiali di famosi brand italiani, il tutto per un valore totale di oltre 3000 euro.

Inoltre, nello zaino dell’uomo gli agenti hanno trovato e sequestrato anche un PC portatile e un telefono cellulare, anch’essi di sospetta provenienza furtiva e per i quali sono in corso delle verifiche per risalire agli eventuali legittimi proprietari.

Il cittadino straniero, finito in manette, è stato poi accompagnato in Questura.

08/09/2023 13.54

Tratto da Met.

Questura di Firenze

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE