SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Firenze, 80enne assiste ad un furto in piazza Pitti e chiama subito la Polizia di Stato che arresta il ladro

Recuperata oltre 60.000 euro di refurtiva: si tratta di materiale professionale per riprese video, trafugato dal furgone di una troupe televisiva estera

printDi :: 22 marzo 2022 19:56
Firenze, 80enne assiste ad un furto in piazza Pitti e chiama subito la Polizia

Firenze, 80enne assiste ad un furto in piazza Pitti e chiama subito la Polizia

(AGR) Nel tardo pomeriggio di ieri la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino romeno di 29 anni ritenuto responsabile di un ingente furto di attrezzatura televisiva professionale, messo a segno su un furgone parcheggiato nei pressi di piazza Pitti a Firenze.

A segnalare tempestivamente l’episodio al 112 NUE è stata una signora di 80 anni che intorno alle 18.00 si è accidentalmente ritrovata ad assistere al fatto: un uomo stava prendendo dal retro di un furgone bianco, con il vetro posteriore infranto, diverso materiale portandolo a più riprese dietro ad alcuni cassonetti della spazzatura.

Le volanti della Questura di Firenze sono intervenute in un lampo sorprendendo il 29enne in piazza Carlo Levi con una ferita alla mano (compatibile con il danneggiamento del cristallo del mezzo), un voluminoso zaino sulle spalle e, intorno a sé, altri zaini e diverse valigette appena trafugate.

Gli agenti hanno subito accertato che si trattava di una serie di attrezzature professionali per riprese video rubate ad una troupe televisiva estera, impegnata in questi giorni nel capoluogo toscano.

Le vittime del furto sono potute immediatamente rientrare in possesso di tutta la refurtiva recuperata dai poliziotti, il cui valore è stato stimato intorno ai 60.000 euro.

L’arrestato, già noto alle Forze di Polizia e recentemente sottoposto alla misura cautelare dell’Obbligo di Firma per una rapina impropria avvenuta lo scorso febbraio, è finito al carcere fiorentino di Sollicciano. 

21/03/2022 16.29

Questura di Firenze 

Foto da comunicato stampa

Tratto da Met

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE