SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

E-Distribuzione, verso la normalizzazione del servizio elettrico in Garfagnana. Situazione in risoluzione anche sulla montagna pistoiese

Hanno diritto all'indennizzo automatico in bolletta i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli

printDi :: 04 gennaio 2021 11:57
E-Distribuzione, verso la normalizzazione del servizio elettrico in Garfagnana.

E-Distribuzione, verso la normalizzazione del servizio elettrico in Garfagnana.

(AGR) Grazie all’incessante lavoro delle task force di E-Distribuzione, società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, il servizio elettrico in Garfagnana e sulla montagna pistoiese sta tornando alla normalità, dopo i disservizi provocati dalla copiosa nevicata che si è riversata su questa fascia dell’Appennino toscano.

E-Distribuzione sta rialimentando le ultime utenze residue rimaste senza fornitura elettrica, principalmente nelle zone boschive di Castiglione di Garfagnana e dintorni. Persistono solo situazioni puntuali in alcune aree isolate, dove l’azienda sta intervenendo caso per caso. Sulla montagna pistoiese la situazione del servizio elettrico sta procedendo verso la normalità. E-Distribuzione ringrazia per la collaborazione le Prefetture di Lucca e Pistoia, le strutture di Protezione Civile e le Istituzioni regionali, provinciali e locali, con cui proseguono i contatti costanti per verificare ogni caso specifico.

L’Azienda, comprendendo i disagi subiti dai clienti, informa che, per interruzioni prolungate del servizio, di durata superiore a determinati limiti, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno erogati da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta.

In particolare, hanno diritto all'indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 6 ore nei comuni più piccoli.

E-Distribuzione ricorda che per segnalazioni e guasti è utile contattare il numero 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. È possibile, inoltre, ricevere informazioni anche sui canali social facebook e twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la "mappa delle disalimentazioni" che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica. Infine, è utile registrarsi a e-Notify (https://www.e-distribuzione.it/servizi/Pratiche-e-comunicazioni/e-notify.html), il servizio che consente di ricevere ?comunicazioni e avvisi tramite sms, email o contatto telegram su eventuali interruzioni di corrente per lavori programmati di manutenzione previsti nell'area geografica in cui si trova la propria fornitura, sullo stato di avanzamento delle pratiche o su interventi di tecnici in loco.

Foto da comunicato

Tratto da Met - http://met.cittametropolitana.fi.it/

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE