SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Contrasto della Polizia di Stato allo spaccio di stupefacenti e ai reati predatori nel capoluogo toscano.

Scoperti 150 grammi di eroina nascosti in un pacco di pannolini per bambini.

printDi :: 09 giugno 2021 20:33
Polizia di Stato

Polizia di Stato

(AGR) Lunedì pomeriggio blitz della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Firenze in un appartamento a Rifredi dove gli agenti hanno arrestato un cittadino nigeriano di 30 anni con l’accusa di illecita detenzione di sostanze stupefacenti. L’uomo era noto alle Forze di Polizia e già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma per reati analoghi. Durante il controllo, in un armadio della sua camera gli agenti hanno scoperto 14 ovuli di eroina, 6 di cocaina, una bilancina di precisione, materiale per il confezionamento degli stupefacenti e 800 euro in contanti. L’eroina, oltre 150 grammi, era nascosta all’interno di un pacco di pannolini per bambini. Il 30enne è subito finito a Sollicciano.

Ieri mattina i “Falchi” della Squadra Mobile hanno invece sequestrato cocaina e marijuana in un appartamento a Novoli dove la Polizia ha denunciato per illecita detenzione di sostanza stupefacente i due inquilini: si tratta di due fiorentini di 30 e 24 anni. Nelle disponibilità del primo, gli agenti hanno trovato 18 grammi di cocaina - nascosti dentro allo stipite di una vetrina - una bilancina di precisone nonché materiale per il confezionamento della droga sul tavolo della cucina e 5 grammi di marijuana nella camera da letto. Nel cassetto del comò del 24enne i poliziotti hanno invece scoperto 13 grammi di marijuana.

Per quanto riguarda invece il contrasto ai reati predatori sempre ieri mattina, durante un controllo, la volante ha rintracciato all’isolotto un cittadino georgiano di 27 anni ricercato poiché destinatario di un recente ordine di carcerazione per reati contro il patrimonio. L’uomo è stato fermato in via Canova a bordo di un’autovettura. Sempre gli agenti delle volanti, la notte scorsa, hanno sventato un furto su auto a Coverciano mettendo in fuga, con il loro tempestivo arrivo, tre uomini che stavano armeggiando intorno alle vetture parcheggiate in strada.

I poliziotti hanno poi rintracciato in zona uno dei probabili sospetti, sorpreso con tutta una serie di cosiddetti “ferri del mestiere”: cacciavite, pinza, chiave a pappagallo e 3 seghetti da flessibile. Il materiale è stato sequestrato e l’uomo, un cittadino romeno di 36 anni, è stato denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso. 09/06/2021 14.20

Questura di Firenze 

Tratto da Met - http://met.cittametropolitana.fi.it/

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE