SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Il nuovo ministero del Turismo piace ad imprenditori ed albergatori

Coro unanime di consensi, finalmente il settore avrà l'attenzione ed il sostegno che merita. FENAILP: pronti a dare il nostro contributo di idee. Necci: Federalberghi, rappresentiamo il 15% della produzione industriale, diamo lavoro a 3,5 milioni di persone.

printDi :: 13 febbraio 2021 16:01
Il nuovo ministero del Turismo piace ad imprenditori ed albergatori

(AGR) "E’, senza dubbio, un fatto positivo aver scelto di istituire il Ministero del Turismo – ha affermato Mario Arciuolo, Segretario Nazionale Generale di FENAILP – Federazione Nazionale Autonoma Imprenditori e Liberi Professionisti. Finalmente questo settore avrà l’attenzione e la considerazione che merita anche in virtù dei numeri che oggi rappresenta: 13% del PIL nazionale e oltre 4 milioni di occupati”. “Un grazie, quindi, al Premier Mario Draghi, - ha concluso Arciuolo - auguriamo buon lavoro al neo Ministro Massimo Garavaglia in attesa di poterlo incontrare per confrontarci con lui su idee e strategie e, soprattutto, per fornire il nostro contributo allo sviluppo delle diverse componenti di questo settore, oggi in grave difficoltà a causa della pandemia, ma che ha tutte le ‘carte in regola’ per tornare ad essere trainante per la nostra economia”.

"La nomina di un Ministero dedicato al Turismo con l'on. Massimo Garavaglia fa ben sperare l'intero settore che è certamente fra i più colpiti dalla crisi per il Covid. Voglio sperare che il Governo Draghi metta il nostro settore al centro della sua azione, poiché possiamo essere il traino della ripresa dell'Italia". Afferma in una nota Roberto Necci, presidente del Centro studi di Federalberghi Roma. "Abbiamo apprezzato che il Presidente Draghi abbia accolto la richiesta del Presidente Nazionale della Federalberghi Bernabo Bocca di inserire il nostro comparto fra quelli strategici per il Paese. Del resto - prosegue Necci - i nostri dati parlano chiaro: rappresentiamo il 15% della produzione industriale del Paese, diamo lavoro complessivamente a 3,5 milioni di persone e siamo un moltiplicatore di benessere".

"Nelle città d'arte, penso a Roma, l'incidenza del turismo nel centro storico è ancora maggiore in quanto oltre agli hotels vivono con il turista una molteplicità di altre attività dalla ristorazione ai servizi. Abbiamo presentato al Governo precedente una serie di proposte che replicheremo a quello attuale, l'auspicio è quello di avere un interlocutore dedicato ed attento", conclude il presidente del centro studi federalberghi Roma.

Photo gallery

Mario Arciuolo
Roberto Necci

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE