SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Il Camping Internazionale di Castelfusano è un patrimonio da salvare, chiesta la proroga dei servizi

Il X Municipio ha approvato un documento in cui ha chiesto al Campidoglio di trovare tutte le soluzioni possibili che possano garantire la continuità dei servizi ai turisti e la salvaguardia dei posti di lavoro, impedendo il degrado della struttura

printDi :: 01 aprile 2021 19:05
Il Camping Internazionale di Castelfusano è un patrimonio da salvare, chiesta la proroga dei servizi

(AGR) Rischio chiusura alle porte dell'estate per il Camping Internazionale di Castelfusano. Impegno del Municipio a protezione della struttura, fiore all'occhiello del litorale romano. "Il Dipartimento Turismo di Roma Capitale a seguito della scadenza del titolo concessorio, ha chiesto la revoca dell'autorizzazione all'attività del Camping Internazionale di Castel Fusano sito in Via di Castel Fusano. Per questo, oggi, in consiglio municipale, abbiamo presentato un documento per il quale, in attesa di un bando, si deve pensare a tutelare in questi casi il bene della collettività, proprio per evitare che determinati strutture  vadano a finire nel degrado. Il Camping di Castel Fusano, infatti, rappresenta per il nostro territorio un’estensione di quattro ettari e mezzo di verde ed è nato in occasione dei giochi Olimpici del 1960. E' l'unico campeggio di Roma situato sul lungomare, di fronte ad un'ampia spiaggia ad accesso  libero, a 3 km dalla città di Ostia e a 25 dal centro: ha il pregio di avere le piazzole per tende e roulotte delimitate dalla natura per un totale di 400 posti tra tende roulotte, camper e di una cinquantina di bungalow di diverso tipo.

Abbiamo sentito il dovere e la responsabilità, come maggioranza, di cercare di salvaguardare un sito importante come questo sotto vari aspetti e per tanto, oggi, con il nostro documento votato anche dall’opposizione, ad esclusione di Fratelli d'Italia, si è chiesto alla Sindaca di Roma Capitale ed agli uffici competenti, di trovare tutte le soluzioni possibili che possano garantire la continuità dei servizi ai turisti e la salvaguardia dei posti di lavoro, ma soprattutto, che si impedisca di lasciare la struttura incustodita, al fine di scongiurare il progressivo ed inevitabile degrado del Camping". Così in una nota il Capogruppo del Municipio Roma X - Antonino Di Giovanni e la Presidente delle Attività produttive e Turismo del X municipio  - Sabrina D’Alessio

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE