SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

X Municipio, graduatorie per i Centri sportivi comunali in alto mare

print14 novembre 2019 16:50
X Municipio, graduatorie per i Centri sportivi comunali in alto mare
(AGR) "Al Consiglio straordinario di oggi sugli impianti sportivi di competenza municipale e comunale non si è presentato nessun invitato del Campidoglio, a partire dall'assessore allo Sport Frongia e la maggioranza, che non ha presentato nessun documento, ha pure bocciato quello presentato dalla collega del PD Welyam, che abbiamo votato come opposizione tutta, perché giustamente chiedeva di sollecitare l'amministrazione a far uscire le graduatorie per i centri sportivi municipali, dove tante associazioni aspettano di poter utilizzare le palestre scolastiche e di far fare i bandi attesi, tra cui il bando dello stadio "Giannattasio", dove si va avanti con proroghe alla Fidal dal lontano 2014, senza neanche far rispettare alla stessa tutti i canoni della convenzione.

Su questi stessi temi quando stavano all'opposizione i cinquestelle facevano le barricate, ma oggi evidentemente a Roma, con decine di impanti senza bandi, sono poco interessati alla trasparenza. Mentre in Municipio X sono semplicemente inadeguati e privi di forza politica. L'importante per loro è non intralciare il Campidoglio che fa o, soprattutto, non fa per il nostro territorio che sullo sport avrebbe un potenziale enorme che non viene sfruttato come dovrebbe". È quanto dichiara Andrea Bozzi, capogruppo civico di "Sogno Comune" in Municipio X.

"Come opposizione - aggiunge - abbiamo anche approvato un emendamento del consigliere della Lega Mantuano, che giustamente chiedeva di mantenere gli impianti di competenza municipale e di non lasciarli passare in futuro alla competenza comunale o quanto meno di sottoporre eventuali proposte in tal senso alla nostra amministrazione. Ma evidentemente chi governa il Municipio non ha interesse ad avere più impianti sotto la propria competenza. Anzi, meno responsabilità o problemi ha e meglio è".

"D'altronde - conclude - l'unica che ha parlato, ma purtroppo a sproposito, è stata l'assessore municipale Denicolò che non ha dato alcuna risposta precisa e documentata alle domande dell'opposizione e che a fronte delle mie proteste sulle assenze di Frongia e degli altri rappresentanti comunali mi ha risposto che va tutto bene e che ieri semmai avrei dovuto partecipare ad una Commissione comunale dove si è parlato anche di questo. Che altro dobbiamo dire per spiegare come considerano il ruolo che hanno rispetto alla responsabilità di governo del nostro territorio?".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE