SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Vela, entra nel vivo la sfida per i tricolori giovanili singoli

La giornata inizia con il saluto dei campioni olimpici Nacra 17 Ruggero Tita e Caterina Banti. Poi tutti in acqua, con condizioni variabili e impegnative per i partecipanti al campionato italiano in corso a Cagliari. Bene il comportamento dei velisti laziali

printDi :: 03 settembre 2021 21:58
vela campionati giovanili singoli

vela campionati giovanili singoli

(AGR) Inizia sotto la pioggia e finisce con il sole, la seconda giornata del Campionato Italiano Giovanile singoli, che oggi a Cagliari ha compiuto il giro di boa: si regaterà ancora domani e domenica, per assegnare i titoli tricolori delle classi Optimist, ILCA 4, ILCA 6 e le categorie Under 13, Under 15, Under 17 e Plus delle tavole a vela Techno 293.
L’evento, inserito tra le Regate FIV che ricorrono ogni anno, assegnate dal Consiglio Federale dopo un esame delle proposte da località, Circoli e consorzi di Club, si svolge sotto l’egida del Consorzio Velico Cagliari 2020, formato per l’occasione da Yacht Club Cagliari, Windsurfing Club Cagliari e Lega Navale Italiana Cagliari, i tre circoli cittadini da sempre in prima linea nella promozione della vela giovanile in ogni sua classe.
 

Questa mattina, a Marina Piccola, i quasi 600 concorrenti sono stati accolti da mare scuro e cielo carico di nuvole che prometteva pioggia. Uno scenario insolito, che però non ha scalfito la loro voglia di scendere in acqua. Rapidi, come ogni mattina i timonieri Laser e Optimist hanno armato le loro barche schierate sulla passeggiata, guadagnando gli scivoli verso il mare. Poco distante, i windsurf della classe Techno 293 affollavano il primo tratto della spiaggia del Poetto con le loro tavole colorate.

Alle condizioni viste già ieri - mare con onda formata e vento stabile da sud est, non superiore ai 10 nodi - si è sommato un breve ma consistente acquazzone, che ha poi lasciato poi spazio al sole e temperature estive. Una variabilità che non ha impedito il regolare svolgimento delle regate in programma: tre per i Techno 293 di tutte le categorie (Under 17, Under 19 Plus, Under 13, Under 15, questi ultimi due usciti più tardi per attendere il calo del vento), altrettante per ILCA e Optimist. Con la prima, delle prove odierne, è subentrato lo scarto per eliminare il peggior piazzamento.

I RISULTATI (in base alle classifiche provvisorie)

- OPTIMIST (dopo 6 prove e uno scarto). Testa a testa al vertice, tra Lisa Vucetti (Soc. Velica di Barcola) e Alessandro Cirinei (Tognazzi Mare Village), entrambi a quota 11 punti. La Vucetti è al momento favorita per aver vinto l’ultima prova di giornata, contro il terzo posto di Cirinei.
Terza piazza provvisoria per Niccolò Pulito (Tognazzi Mare Village, 31)

- ILCA 6 (dopo 6 prove e uno scarto). Il pescarese Domenico Lamante (LNI Pescara, 8 punti), già campione europeo Laser 4.7 Under 16 e campione italiano 2020, incrementa il suo vantaggio su Mattia Cesana (Fraglia Vela Riva, 15). A due punti, incalza Lorenzo Micheli (Yacht Club Cagliari)

- ILCA 4 (dopo 6 prove e uno scarto). Con due secondi e un settimo posto, l’olbiese Salvatore Falchi (YC Olbia) sale in testa alla classifica con 10 punti. Guadagna la seconda posizione Luca Centazzo (Sirena CN Triestino, 17), terzo a pari punti Nicolò Cassitta (YC Olbia)

- TECHNO 293 UNDER 13 (dopo 6 prove e uno scarto). Continua a concedere pochissimo il leader Pierluigi Caproni (Windsurfing Club Cagliari, 5 punti). Al secondo e terzo posto sono sempre Mathias Bortolotti (CS Torbole, 11) e Luca Pacchiotti (FV Malcesine, 14). Quarta assoluta e prima femminile Marisa Medea Falcioni (SEF Stamura).

- TECHNO 293 UNDER 15 (dopo 6 prove e uno scarto). Edoardo Guarnati (FV Malcesine) rafforza il primato con 5 punti. Al secondo posto sale Rocco Makana Sotomayor (CS Torbole, 8), mentre si conferma in terza posizione Tiberio Riccini (CS Bracciano, 14).

- TECHNO 293 UNDER 17 (dopo 6 prove e uno scarto). In testa alla classifica resiste il giovane greco Petros Kontarinis: con l’en plein di primi posti, guida con 5 punti. Secondo e primo italiano sempre Francesco Forani (Adriatico Wind Club, 13), terzo e secondo italiano Marco Guida di Ronza (Nauticlub Castelfusano 15), quarto e terzo italiano Giuseppe Paolillo (Horizont Sailing Club, 18). Prima femminile Carola Colasanto (Tognazzi MV), quindicesima nella graduatoria generale.

- TECHNO 293 PLUS (dopo 6 prove con uno scarto). Nuova manche positiva per Federico Alan Pilloni (Windsurfing Club Cagliari) che rafforza la leadership con 7 punti, staccando di tre lunghezze Davide Antognoli (Nauticlub Castelfusano) e Alessandro Graciotti (SEF Stamura), appaiati a quota 10. Prima femminile si conferma Anita Soncini (LNI Ostia), ottava nella classifica assoluta.

Domani, terza e penultima giornata di gara. Sono sempre previste tre nuove regate per ogni classe.

Photo gallery

vela campionati giovanili singoli

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE