SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

SIS Roma si aggiudica il match con l'Ekipe Orizzonte campione d'Italia ed inizia a sognare

La SIS Roma nel campionato di serie A1 femminile supera con un netto 13-9 l’Ekipe Orizzonte campione d’Italia e vola a punteggio pieno dopo la seconda giornata. Sabato prossimo trasferta a Verona, altra formazione candidata al titolo. Chiara Ranalli trascina la SIS alla vittoria con cinque reti.

printDi :: 30 ottobre 2021 22:47
sis azione di gioco foto alessandro sabeone

sis azione di gioco foto alessandro sabeone

(AGR) La SIS Roma si impone d’autorità (13-9) nella sfida al vertice con l’Ekipe Orizzonte Catania al termine di una partita che ha confermato l’assoluto valore di entrambe le squadre e promosso le romane, a punteggio pieno dopo la seconda giornata, quali possibili outsider del Campionato di pallanuoto femminile Serie A1. Sabato prossimo, 6 novembre, a Verona la SIS avrà di fronte un’altra candidata al titolo ed è chiamata subito a confermare quanto di buono ha fatto vedere oggi nella piscina del Centro Federale di Ostia.

La sfida è stata in equilibrio solo nel primo tempo, chiuso sul 2-2 con le romane costrette a rimontare. E’ stato nel secondo tempo che si è decisa la partita con un netto 5-2 che non ammetteva discussioni, trascinate da Chiara Ranalli in grande spolvero, le romane in quattro minuti infilavano un perentorio 3-0 e da quel momento la partita è stata in discesa. L’Ekipe Orizzonte ha provato a reagire, ma anche nel terzo tempo è andata sotto (4-3) e nel quarto ha pareggiato il conto (2-2) solo nelle ultime battute.

“Il risultato è giusto – ha dichiarato il Coach Marco Capanna – è stata una prestazione di alto livello, abbiamo incontrato una squadra fortissima ma siamo riusciti ad imporre il nostro gioco e questo è un buon segnale, soprattutto alla seconda giornata di Campionato. Siamo all’inizio e sarà ancora lunga fino alle finali. Le squadre che possono dire la loro in questo campionato sono: Ekipe Orizzonte, Padova, Verona e ci siamo anche noi della SIS. Abbiamo ancora un grande margine di miglioramento, oggi abbiamo messo in mostra un gioco veloce ed avvolgente, però più ragionato rispetto alle precedenti uscite, la difesa ha retto bene e la Eichelberger, il nostro portiere, si è fatta trovare pronta. E poi, il gran ritmo che imprimiamo alla gara, alla fine ci premia...stavolta il sorpasso è arrivato al secondo tempo e poteva andare meglio”.

In settimana la SIS sosterrà un allenamento collegiale con la formazione greca del Vouliagmeni, team che partecipa alla Coppa LEN, e poi vola a Verona per la terza sfida in campionato.“Abbiamo iniziato a parlare subito della prossima partita. - continua Capanna – Abbiamo vinto una partita ma dobbiamo ancora dimostrare tutto ed il Campionato sarà lungo e difficile, l’attenzione deve restare alta. Sono contento per la prova di Chiara Ranalli (5 goal) che aveva bisogno di ritrovarsi e dimostrare in Campionato tutto il suo valore”.

foto Max Cervera e Alessandro Sabeone

SIS ROMA – EKIPE ORIZZONTE

13-9

(2 – 2, 5 – 2, 4 – 3, 2 – 2)

SIS Roma: EICHELBERGER, COCCHIERE, GALARDI 2, AVEGNO 1, GIUSTINI 2, RANALLI 5, PICOZZI, TABANI 2, NARDINI, DI CLAUDIO, STORAI 1, CAROSI, BRANDIMARTE

All. CAPANNA

Ekipe Orizzonte: CONDORELLI, HALLIGAN 1, SPAMPINATO, GIUFFRIDA, GANT 1, BETTINI 2, PALMIERI 1, MARLETTA 2, EMMOLO 2, VUKOVIC, LONGO, LEONE, SANTAPAOLA

All. MICELI

Superiorità numeriche: SIS Roma 2/7 + un rigore e Orizzonte 5/9 + 2 rigori.

Note: Uscite per limite di falli Gant (Ekipe Orizzonte) e Di Claudio (SIS Roma) nel terzo tempo. Eichelberger (S) para un rigore a Marletta a 3'58 del secondo tempo. Halligan fallisce un rigore (palo) a 7'36 del terzo tempo.

Photo gallery

rigore parato foto alessandro sabeone
Chiara Ranalli Sis Roma foto Alessandro Sabeone
chiara Ranalli foto Max Cervara

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE