SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

SIS Roma a valanga (19-7) sul NC Milano, mercoledì prossimo ad Ostia esordio in Coppa Len

SIS ROMA si è imposta con autorità (19-7) sul NC Milano nella quarta giornata del Campionato di serie A1 femminile. Il team romano esordirà alla Coppa dei Campioni mercoledì prossimo 18 novembre (ore 21) al Centro Federale Fin Freccia Rossa di Ostia

printDi :: 13 novembre 2021 23:10
Sis Roma contro Milano ph credit Sabeone Alessandro

Sis Roma contro Milano ph credit Sabeone Alessandro

(AGR) La SIS Roma, nella quarta giornata del campionato di serie A1 femminile di pallanuoto, travolge la NC Milano con un perentorio 19-7, una vittoria mai messa in discussione ed un risultato finale già annunciato dopo soli 57”, quando la SIS già vinceva due a zero con le reti di Sofia Giustini, in gol dopo 24” ed il raddoppio di Silvia Avegno.

I primi due tempi sono terminati entrambi sul 6-1 per le romane che hanno evidenziato una netta superiorità tecnica nei confronti delle milanesi partendo, come abitudine, subito forte. Il ritmo imposto dalla Domitilla Picozzi e compagne ha indirizzato la partita in meno di 4’. Identico discorso per la seconda frazione con le romane assolute padrone della partita chiudendo sul 12-2. Nel terzo tempo è venuta fuori la squadra ospite che è riuscita a segnare quattro volte (subendo però cinque reti).A Marco Capanna, Coach del team romano, il terzo tempo non è piaciuto ma l’esito della partita era in sostanza già ampiamente deciso. “E’ stato un calo di tensione, comprensibile vista la partita ma che non deve accadere. La squadra ha giocato bene mettendo in mostra un bel gioco. Oggi ho impiegato indistintamente tutta la rosa per i quattro tempi, solo il secondo portiere Brandimarte ha giocato tre tempi e nell’ultimo quarto ho fatto entrare la Eichelberger. Non abbiamo sfruttato a dovere alcune superiorità numeriche ma l’errore può starci. L’unica cosa che vado sempre ripetendo è che gli errori devono servire a migliorarci. Ogni risultato non è scontato, sulla carta con il Milano eravamo favoriti ma ogni partita fa storia a sé e le ragazze hanno interpretato al meglio la gara. Ora, dopo una giornata di riposo si torna in acqua. Da mercoledì prossimo ad Ostia, nel centro federale della Fin, ci aspetta la Coppa LEN (la Coppa dei Campioni della pallanuoto) ed abbiamo una gran voglia di far bene. Questa squadra vuole essere protagonista in Campionato e nelle Coppe. Siamo tutti concentrati su questo grande evento sportivo”.

Ultima nota: nella battute finali dell’incontro la SIS ha ottenuto un rigore che Picozzi ha messo a segno e sarebbe stata la rete numero 20 ma l’arbitro ha annullato per il comportamento scorretto di una giocatrice lombarda e, nella ripetizione, come spesso accade, la palla si è stampata sul palo (cambio da Picozzi a Ranalli).

Grande partita per Chiara Tabani, autrice di un poker, davanti a Silvia Avegno, Sofia Giustini e Chiara Ranalli che hanno messo a segno tre reti ciascuna.

TABELLINO

SIS ROMA – N.C. MILANO

19-7

(6 - 1 6 – 1; 5 – 4; 2 – 1)

SIS ROMA: EICHELBERGER, COCCHIERE 1, GALARDI 1, AVEGNO 3, GIUSTINI 3, RANALLI 3, PICOZZI 1, TABANI 4, NARDINI 2, DI CLAUDIO, STORAI 1, MISITI, BRANDIMARTE

All. CAPANNA

N.C. MILANO: GIANNONI, APILONGO 2, TROMBETTA, DI LERNIA, A. REPETTO 3, L. REPETTO, IGLIO, PINTO, TOSI, DE VINCETIIS 1, DAVERIO 1, FRITZ

All. BINCHI

Superiorità numeriche: SIS Roma 3/9 + 1/3 rigori; NC Milano 1/6 + 1/1 rigori.

Uscite per limite di falli: Trombetta (M) Tosi (M) nel quarto tempo. Espulsa per interferenza su tiro di rigore L. Repetto nel quarto tempo.

Note: NC Milano iscrive a referto 12 atlete. Nel quarto tempo Storai (R) sbaglia un rigore (palo). Nel quarto tempo Giannoni (M) para un rigore a Picozzi (R).

Photo gallery

Sis Roma ph credit Sabeone Alessandro
Sis Roma ph credit Claudio Bosco

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE