SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma Milan corsare, il Napoli sconfitto al San Paolo

La Coppa Europa League delle italiane

printDi :: 22 ottobre 2020 23:59

(AGR) Risultati e classifiche (limitatamente ai gironi con le nostre artecipanti):                                       

 Girone A: Cska Sofia – Cluj 0.2; Young Boys - Roma 1-2. Cluj 3, Roma 3, Young Boys 0, Cska Sofia 0                               

Girone F: Napoli – AZ Alkmaar 0-1; Rijeka-Real Sociedad 0-1. AZ Alkmaar 3, Real Sociedad 3, Napoli 0, Rijeka 0       Girone H: Celtic – Milan 1-3; Sparta Praga-Lilla 1-4. Lilla 3, Milan 3, Celtic 0, Sparta Praga 0                                             

 Le vittorie esterne di Roma e Milan sono un ottimo viatico del quale le due dovranno fare tesoro in futuro.

Quella tra gli svizzeri dello Young Boys e la Roma più che spettacolare è stata una partita che i giallorossi hanno giocato con una certa sicurezza, mai sconfinata nella presupponenza, e una cosciente consapevolezza nelle proprie possibilità, quando è andata in svantaggio (rigore trasformato da Nsame al 14’ del primo tempo) abbiamo visto la Roma disunirsi o perdere concentrazione, il che potrebbe significate un effettivo cambio di mentalità, una decisa crescita in termini di autostima.

E di questo va dato merito a Mr. Fonseca. Bella vittoria esterna anche del Milan sul Celtic (3-1), squadra scozzese di antica nobiltà, ultimamente un po' in ombra a livello europeo, ma pur sempre da prendere con le molle: basta dare un occhiata alla sua bacheca.

Il Milan, rinnovato e che va rinnovandosi, potrebbe aver trovato, con Mr. Pioli, quegli assestamenti necessari, in termini di qualità del gioco e dei singoli, che gli sono mancati in questi anni.

I gironi di pertinenza di Roma e Milan, visti i valori in campo, sembrano essere alla portata di entrambe. A patto che non commettano il grossolano errore di sottovalutare i rispettivi avversari, sia l’una che l’altra non dovrebbero avere grossi problemi a vincere i rispettivi gironi. Diverso il discorso per il Napoli, che ha ceduto i tre punti in palio all’AZ Alkmaar (0-1), squadra olandese tra le più titolate. L’evidente differenza di qualità in campo, tutta in favore del Napoli, non è bastata 1all’undici di Gattuso per agguantare i tre punti. Nel prosieguo del torneo ci si augura che gli azzurri si riprendano da questo inaspettato scivolone interno. Numeri e qualità sono dalla loro.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE