SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Equitazione, al Circo Massimo il cavaliere marchigiano Massimo Reboldi conquista il Medium tour

Torna a suonare l'inno di Mameli per il cavaliere marchigiano vittorioso nella 130 a barrage, Campanelli è terzo nella 145 a tempo. Sabato e domenica il gran finale della manifestazione

printDi :: 17 settembre 2021 15:36
Massimo Reboldi

Massimo Reboldi

(AGR)  Ricco venerdì di gare al Circo Massimo di Roma per la seconda giornata della tredicesima tappa del Longines Global Champions Tour, la "Formula 1 dell'Equitazione" ha preso il via in una mattinata caratterizzata dal maltempo. Nonostante la pioggia iniziale, i cavalieri e le amazzoni hanno portato termine le tre gare del CSI2* in programma. L'azzurro Antonio Campanelli su Cornet Rouge sale sul podio nella 145 a tempo conquistando il terzo posto (67.69), mentre nella 130 a barrage è trionfo per Umberto Reboldi che in sella a Heros Oh si aggiudica il Medium Tour (0/37.56). Nella 115 a barrage si distingue ancora il quattordicenne Kasper de Boeck, giovane promessa belga del salto ostacoli che bissa il successo nello Small Tour che si era già aggiudicato nella mattinata di ieri.

GLI AZZURRI NEL CSI2* -  Sventola la bandiera elvetica al Large Tour (145 a tempo) del CSI2*, grazie al primo posto di Janika Sprunger. L'amazzone svizzera s'impone in sella a Carlotta completando il percorso senza penalità nel tempo di 67.13. Secondo lo spagnolo Julio Arias Cueva in binomio con Carlino de Beaufour (0/67.18). C’è anche un italiano sul podio: è Antonio Campanelli. Il cavaliere pontino conferma l'ottimo rapporto con la sua baia Cornet Rouge (con cui nel 2019 dominò il Gp di Montefalco), andando a prendersi il terzo piazzamento (0/67.69).

Soddisfatti anche gli altri due italiani che centrano il quarto e quinto posto, rispettivamente con Guido Grimaldi che insieme a Gerardo-E ferma il cronometro a 67.75, e Sofia Manzetti, la ventenne che vinse l'oro ai campionati italiani di Arezzo nel 2017, che in sella a Fiolita realizza un ottimo 68.81. Nella Top10 presente un altro azzurro: il Caporal Maggiore Capo Scelto dell'Esercito Filippo Martini di Cigala (0/74.03, in binomio con Cula Lou V).
C’è ancora Italia e questa volta è sul gradino più alto del podio con Umberto Reboldi, il ventisettenne marchigiano che trionfa nel CSI2* Medium Tour (130) in sella al baio Hero Oh. Giunti al barrage, il cavaliere (arrivato quinto allo scorso Gp 160 del Talent Show Jumping ad Arezzo) e il suo baio chiudono senza errori con il tempo di 37.56. Beffata la monegasca Anastasia Nielsen, che in sella a Giro de la Luna, pur senza commettere neanche un errore al barrage, ferma il cronometro a 38.63. Il binomio Kristina Vitek-MTF Starpower chiude il podio: la giovane amazzone e lo stallone tedesco fanno 39.20.
Continua a stupire il giovanissimo Kasper de Boeck nello Small Tour del CSI2* (115, competizione a barrage): sotto la pioggia battente, il quattordicenne belga completa il percorso senza errori in 36.61 assieme a Gerenia, bissando la vittoria di ieri. Il secondo posto se lo aggiudica la ceca Kristina Vitek in sella a Kamirez van Orchid’s (39.79, gara priva di penalità). Terza piazza per Sophie Maher che, in binomio con Jillz Dice, chiude in 41.14.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE