SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Coronavirus: esclusi dalla gara molti equipaggi italiani iscritti al Pandaraid 2020

La diffusione del Covid-19 in Italia e Spagna sta costringendo gran parte degli equipaggi iscritti alla XII edizione a ritirarsi dalla competizione: poche vetture tenteranno comunque di raggiungere la Spagna per le verifiche e l'imbarco verso il Marocco

printDi :: 27 febbraio 2020 12:00
Coronavirus: esclusi dalla gara molti equipaggi italiani iscritti al Pandaraid 2020

(AGR) A pochi giorni dalla partenza ufficiale del Pandaraid 2020 e con molte vetture già in viaggio verso la Spagna per le verifiche tecniche è arrivata una formale richiesta da parte dell' organizzazione della gara a tutti gli equipaggi italiani iscritti: entro il 27 febbraio potranno ritirarsi senza penali ed eventualmente partecipare all'edizione successiva.

Nessuno infatti al momento attuale può garantire che la dogana marocchina sarà aperta per fare entrare gli equipaggi provenienti dalle zone più colpite, né assicurare il ritorno in patria nei tempi previsti, perchè potrebbero scattare delle quarantene.

Questo ha portato la maggior parte degli italiani ha ritirarsi dalla gara.

Il Pandaraid 2020 potrebbe anche essere rinviato definitivamente per tutti, vista anche la conferma di nuovi casi di Covid-19 in Spagna ed in tutta Europa. Alcuni teams italiani hanno comunque deciso di partecipare e partiranno da Verona per la Spagna e da lì verso il Marocco, dove il 6 marzo inizierà la gara che terminerà poi il 14 marzo a Marrakech, dopo quasi 2000 km di deserto.

Photo gallery

Una delle vetture del Pandaraid a Merzouga

Approfondimenti

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE