SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Coronavirus, Foad Aodi(Amsi); in aumento del 30% le richieste di consulenze psicologiche e neuropsichiatriche

printDi :: 11 marzo 2020 13:57
Amsi

Amsi

(AGR) Amsi e Umem; chiediamo di intensificare i servizi di Telemedicina, Centri d'ascolto Online, programmi educativi e formativi in TV e Radio per combattere, paura, fobie, solitudine e attacchi di panico.  In un momento molto difficile dal punto di vista sanitario e economico in Italia l'associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) e l'Unione medica Euro Mediterranea(UMEM) con il movimento Uniti per Unire stanno continuando il loro impegno a favore di tutti gli italiani e le persone di origine straniera nell'assistenza sanitaria ,comunicazione ,formazione e informazione ;Lanciamo alcuni aspetti e proposte molto importanti da prendere in considerazione; 1.l'aumento del 30% di richieste di consulenze di psicologi e neuropsichiatri infantili , per combattere paure ,fobie ,attacchi di panico stress e depressione da effetti collaterali dell'emergenza Coronavirus; 2.aumento di consulenze e informazione dal mondo diplomatico straniero riguardo le regole e consigli medici e maggiormente in età pediatrica; 3.numerosi studenti stranieri che studiano in Italia stanno in questo momento nei loro paesi di origine e stanno chiedendo informazioni riguardo frequenza ,esami universitari dopo il 03.04  4.continuano le nostre informazioni e comunicazioni alle comunità straniere in Italia in multlingue per responsabilizzare tutti nel rispetto delle regole per l'interesse comune; 5.continua la nostra attività mediatica con le interviste con Tv ,Radio e Giornali dall'estero sulla situazione sanitaria in Italia ,la salute dei cittadini ,professionisti e studenti di origine straniera in Italia per tranquillizzare i loro familiari e difendere l'immagine dell'Italia; 6.continuiamo a ricevere richieste di medici ,infermieri ,psicologi dalle vari regioni italiane in particolare medici specialisti in pneumologia ,cardiologia ,medicina d'urgenza ,geriatria ,neurologia ,gastroenterologia e medici di guardia medica. "Ad oggi non abbiamo ricevuto nessuna risposta ne' positiva ne' negativa dal Governo Italiano e dal Ministero della Salute riguardo la nostra richiesta di coinvolgere i medici stranieri in questo momento di emergenza , noi ribadiamo la nostra solidarietà all'Italia e agli italiani e il nostro impegno prosegue con responsabilità e consapevolezza della difficoltà del momento. Il Coronavirus si combatte solo uniti e rispettando tutti i consigli ,regole e decreti governativi . La nostra proposta di attivare e intensificare la telemedicina per consentire di rispondere a tutte le richieste di informazione e visite a domicilio inoltre intensificare i centri d'ascolto e sportelli online con esperti delle varie branche e infine intensificare l'informazione tramite Tv ,Radio e Giornali con programmi educativi ,formativi e tranquillizzanti a tutta la popolazione compresi anziani da soli e bambini , perché è aumentata molto la paura tra loro .cosi dichiara Foad aodi Fondatore AMSI e UMEM nonché Membro del Registro Esperti Fnomceo e Direttore Sanitario del Gruppo Polispecialistico Internazionale (GPI) che prosegue nella sua attività di consulenze online gratuite a tutti in Italia e all'estero anche tramite interviste tv,radio e giornali dai paesi euro mediterranei ,africani ,europei e Iran.  

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE