SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Asl rm 3 ed Ascom, insieme per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro

printDi :: 11 febbraio 2020 15:05
Vitaliano De Salazar direttore generale asl firma accordo

Vitaliano De Salazar direttore generale asl firma accordo

(AGR) Più sicurezza e prevenzione degli infortuni. La Asl rm 3 accellera sul piano della prevenzione ed in collaborazione con l’Ascom Confcommercio vara uno sportello telematico a disposizione degli iscritti sul tema spinoso della sicurezza sul lavoro. “Ferma restando la rigorosità dei controlli – ha detto il direttore generale della Asl rm 3 Vitaliano De Salazar – abbiamo il dovere di uscire fuori dai nostri uffici e di fornire giuste informazioni.  Il nostro obiettivo è  la diminuzione degli infortuni dovuti al mancato rispetto della normativa sulla sicurezza. Abbiamo già funzionanti in ambito romano due sportelli per le imprese (aperti il mercoledì dalle 14 alle 18), uno ad Ostia in via delle Repubbliche Marinare ed il secondo su via della Portuense, con il nuovo sportello telematico abbiamo intenzione di incrementare il flusso di notizie ed i giusti comportamenti sul lavoro”. Sull’intero territorio della Asl rm 3 ogni anno si verificano dai 50 ai 70 gravi incidenti, in gran parte nel settore agricolo, poi, c’è l’aeroporto di Fiumicino, una vera città nella città con oltre 30 mila addetti e la necessità, ad esempio, di creare al suo interno un Polo di prevenzione svincolato ed autonomo rispetto agli uffici di prevenzione di Ostia e Fiumicino.

 Il nuovo sportello Telematico Informativo dedicato alle imprese   associate,   nasce dunque   con   l’obiettivo   di   promuovere   una   corretta   “cultura   della prevenzione”   sul   territorio,  per   diffondere  normative   e   prassi   corrette   in   materia   di  sicurezza sul lavoro, dando risposte e chiarimenti alle esigenze delle aziende. Lo Sportello Telematico, realizzato in collaborazione tra L’Ascom Confcommercio Roma X Municipio e Litorale Romano  e l’Azienda Sanitaria Locale ASL Roma 3, rientra in un protocollo d’intesa che è stato sottoscritto questa mattina presso il ristorante “Peppino a mare” sul lungomare di Ostia. Il piano prevede anche l’organizzazione di incontri di approfondimento periodici con le imprese del territorio.

“Siamo passati da un mondo in cui l'informazione era una grande risorsa ad un mondo in cui il sovraccarico di informazioni è diventato un boomerang - ha spiegato Armando Vitali -Presidente   Ascom   X   Municipio   e   Litorale   Romano   -,   l’accordo   raggiunto   con   la   Asl consentirà ai nostri associati di ricevere le migliori e più aggiornate informazioni su un tema così delicato in modo da poter svolgere la propria attività con maggior sicurezza e tranquillità.”

 “Tra i nostri obiettivi - ha proseguito il Direttore di Confcommercio Roma, Pietro Farina – prevale, di sicuro, agevolare il più   possibile   il   lavoro   delle   imprese   associate.   Confcommercio   Roma   si   interfaccia costantemente   con   le   Istituzioni   sul   territorio   e   con   la   Pubblica   Amministrazione   per rispondere   alle   esigenze   degli   imprenditori,   individuando   soluzioni   e   strumenti   che sappiano   velocizzare   e   rendere   più   agevoli   adempimenti   obbligatori   e   burocrazia.   La nostra collaborazione con l’Azienda Sanitaria Locale ASL Roma 3 va proprio in questa direzione”. Orietta Angelosanto, direttore SPRESAL ha spiegato: “Al Dipartimento di prevenzione della Asl rm 3 fanno riferimento circa 18 mila aziende, sparse su un territorio vastissimo. Il nostro è un settore che spazia, dall’attività autorizzativa a quella sanzionatoria, ma non potevamo fare “prevenzione”, per questo, l’iniziativa degli sportelli aperti al pubblico ed ora dell’ausilio di uno telematico lo riteniamo un ausilio fondamentale per il nostro lavoro”

 “Mettere   in   primo   piano   la   prevenzione   come   mezzo   di   intervento   sul   territorio   –   ha spiegato   Fulvio   Turrini,   Tecnico   della   Prevenzione   ASL   Rm3,   Responsabile   e Coordinatore del Progetto - come previsto dal Piano di Prevenzione della Regione Lazio è fondamentale costruire “sinergie” di formazione ed  informazione tra gli  Organi di controllo e le  realtà produttive, al fine di migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro, rappresentano un concreto strumento di protezione dei lavoratori.”

Photo gallery

Il presidente Ascom Vitali con il v.presidente Grieco

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE