SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Vaccino, Librandi (IV): Ema anticipa autorizzazione, vogliamo che Italia acceleri

printDi :: 15 dicembre 2020 15:36
Vaccino, Librandi (IV): Ema anticipa autorizzazione, vogliamo che Italia acceleri

(AGR) "Il quotidiano tedesco Bild rivela che l’Ema autorizzerà il vaccino Pfizer il 23 dicembre, in anticipo rispetto al 29, prima data stabilita dall’agenzia. È un fatto molto positivo che conferma la nostra ragionevolezza nel chiedere procedure d’urgenza e iter burocratici più snelli. In questo momento è in gioco la vita di migliaia di persone, non c’è un tempo da perdere. Sembra che la Germania voglia partire subito con la distribuzione. Si parla del giorno 26 o addirittura del 24 dicembre. Pretendiamo che anche l’Italia faccia lo stesso, non c’è ragione alcuna per ritardare l’avvio delle vaccinazioni. Invitiamo il ministro Speranza ad agire immediatamente e a velocizzare l’organizzazione dei punti per la somministrazione. Se l’EMA accelera, perché non dovrebbe farlo anche il governo italiano? Un altro punto fondamentale è la trasparenza. Questo è il momento di sapere con certezza quanti dosi del vaccino Pfizer-BioNTech abbiamo a disposizione, quando ci sarà l’autorizzazione per quello di Moderna e degli altri vaccini in fase di autorizzazione e - soprattutto - la data stimata di consegna dei diversi vaccini. Vogliamo insomma capire se l’Italia ha un piano di distribuzione adeguato e tempestivo per l’intera popolazione. Si lavori da subito per offrire un servizio vaccinale efficiente e informazioni chiare per tutti gli italiani. Facciamolo subito". Lo dichiara il deputato Gianfranco Librandi di Italia Viva. 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE