SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Torrevecchia, in fiamme la scuola "Alberto Sordi" dove erano in corso lavori di restauro

Protesta di Rifondazione: la scuola è chiusa al pubblico e agli studenti dal 2015, quando fu consegnata nelle mani del comune per la ristrutturazione che andava terminata entro il 2017. I lavori proseguono da 7 anni e la scuola è tutt'ora chiusa

printDi :: 02 gennaio 2022 18:53
Torrevecchia, in fiamme la scuola Alberto Sordi dove erano in corso lavori di restauro

(AGR) La notte del primo dell’anno si è sviluppato un incendio che ha devastato un’ala dell'istituto scolastico ‘Alberto Sordi' di via Taggia, nel quartiere di Torrevecchia a Roma Nord. Sulle cause dell’incendi che ha distrutto la palestra sono in corso indagini dei vigili del fuoco, tra le ipotesi c’è anche l’atto doloso anche se qualcuno attribuisce il propagarsi delle fiamme all’esplosiione al suo interno di alcuni fuochi artificiali. Sulla questione e sui tempi lunghi di una ristrutturazione “infinita” abbiamo ricevuto e pubblichiamo una nota del Circolo Cecinelli Panzironi Municipi 13 e 14 del PRC: “ La scuola è chiusa al pubblico e agli studenti dal 2015, quando fu consegnata nelle mani del comune per la ristrutturazione che andava terminata entro il 2017. Da lì in poi una serie di lungaggini burocratiche ed errori politici e amministrativi hanno fatto sì che oggi, dopo 7 anni, la scuola sia ancora chiusa e con i lavori ancora in corso.

La notte tra il Primo e il 2 gennaio 2022 un vasto incendio l'ha per buona parte devastata, rendendola inservibile chissà per quanti anni ancora. Gli inquirenti non escludono la dolosità dell'incendio. Questo è quello che accade quando il bene comune viene malgestito tanto che alla fine il bene pubblico non c'è più. Per questo chiediamo trasparenza e correttezza nella gestione della cosa pubblica. Le scuole devono essere aperte ed a norma e non distrutte a causa di una cattiva gestione….”

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE