SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Quirinale, terzo giorno di votazioni, Conte lancia il "Fronte progressista" e plaude al dialogo

Giuseppe Conte ha dichiarato: “Non dovete più parlare di centro-sinistra (il riferimento è ai rapporti stretti che intrattengono i pentastelati con il centro-sinistra) quanto di fronte progressista”. Il dialogo tra le parti resta aperto, sul tappeto c’è la continuità dell’azione di Governo

printDi :: 26 gennaio 2022 15:21
Monte Citorio

Monte Citorio

(AGR) Terza votazione nell’aula di Montecitorio del Parlamento riunito in seduta comune ed integrato, com’è noto, dai delegati regionali. Dall’urna ancora non spunta un nome plausibile che trovi la convergenza di tutte le forze politiche. Il quorum richiesto è ancora dei due terzi degli aventi diritto. Intanto i partiti tentano febbrilmente di trovare un accordo e sopratutto un nome che raccolga il favore di tutto il paese. Una scelta difficile. Intanto su questo fronte Giuseppe Conte ha dichiarato alla stampa: “Non dovete più parlare di centro-sinistra (il riferimento è ai rapporti stretti che intrattengono i pentastelati con il centro-sinistra) quanto di fronte progressista…”

Giuseppe Conte M5S

Giuseppe Conte M5S

La novità è che si discute ma non si trova la quadra (Letta ai suoi: dobbiamo chiuderci in assemblea a pane ed acquya fino a quando non esce il nome giusto….) mentre il tempo passa e le questioni fondamentali del paese attendono una risposta e sopratutto vorrebbero un Parlamento attento e collaborativo, non certo distratto dalla pur fondamentale elezione del Presidente della Repubblica. Renzi di Italia Viva ha formalizzato oggi quello che diceva nei corridoi, presentando una richiesta ufficiale di velocizzare le votazione per fare in modo che il Parlamento possa tornare in tempi brevi alle sue funzioni fondamentali.

Il dialogo tra le parti resta aperto, sul tappeto c’è la continuità dell’azione di Governo e quindi della collaborazione di tutte le forze politiche per il raggiungimento di quei risultati fondamentali per la ripresa.

Il Centro destra condivide le posizioni prese - dichiara Luca Zaia - e può giocarsi la partita fino in fondo dopo 30 anni.

Luca Zaia - Presidente Regione Veneto

Luca Zaia - Presidente Regione Veneto

Foto/Video: Vaggelli/Lidano

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE