SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

PUA Palombaro-Felciare di Fiano Romano, tra esposti ed approvazioni in deroga

Sono passati 5 anni dell'approvazione del D.G.R. del 2016 ed ancora non è iniziata una vera riqualificazione dell'area.

printDi :: 04 settembre 2021 17:58
Lo schema direttore del PUA Palombaro-Felciare

Lo schema direttore del PUA Palombaro-Felciare

(AGR) Sono passati 5 anni dall'approvazione del D.G.R. del 2016 e secondo il comitato Palombaro-Felciare ancora non è iniziata una vera riqualificazione dell'area, per la cui realizzazione già nel 2011 alcuni membri dell'allora commisione edilizia, nonchè alcuni amministratori e dipendenti comunali, furono condannati per reati di abuso edilizio, lottizzazione abusiva ed abuso d'ufficio.

Uno scandalo locale che era diventato di pubblico dominio anche grazie a Striscia la Notizia, che con Jimmy Ghione andò a parlare con i residenti della zona. Questo maggiore interesse sulla vicenda non aveva però spinto l'amministrazione comunale a dare quelle risposte rapide che tutti si aspettavano, soprattutto dopo l'approvazione della Regione Lazio, che aveva indicato questi prioritari lavori di riqualificazione: l'allargamento delle strade, la creazione di marciapiedi, l'allaccio di luce, gas e fogne nelle strade ancora prive, la creazione di parchi ed aree verdi. 

in 5 anni invece è stato fatto ben poco se si considera che solo negli ultimi mesi è stato ultimato l'anello ciclabile di Fiano Romano, che peraltro non rientra nel PUA e che i nuovi parchi pubblici nella zona interessata alla riqualificazione sono piccoli come quello costruito tra via Firenze e via San Sebastiano.

Sul PUA è intervenuto pesantemente in questi ultimi giorni anche Vincenzo Pomili di Fiano Liberale, che dal suo blog attacca la scelta del Comune di inserire la nuova Parrocchia Ortodossa Romena San Gerarca Leone il Grande in una zona residenziale ed in un'area che doveva essere una cintura verde tra le abitazioni e l'autostrada A1. Quella stessa area era poi stata formalmente chiesta al Comune nel 2018 dallo stesso comitato Palombaro-Felciare, con la proposta di attrezzarla a parco pubblico interamente a spese dei cittadini tramite volontariato ed una serie di sponsor che avrebbero fornito piante e giochi per bambini, ma fu data risposta negativa dal responsabile dell'ufficio tecnico del Comune di Fiano Romano.

L'area triangolare donata dal Comune alla Diocesi Ortodossa Romena d'Italia

L'area triangolare donata dal Comune alla Diocesi Ortodossa Romena d'Italia

Successivamente con la delibera n. 46 del 29.12.2020 il Comune di Fiano Romano ha donato alla Diocesi Ortodossa Romena d'Italia quello stesso terreno con un progetto a carico del comune, per costruire la Parrocchia con annesso Gazebo e parco pubblico, all'altezza di via bologna al civico 35.

L'area completa della nuova parrocchia sarà di 4377mq, con obbligo di creare un parco pubblico

L'area completa della nuova parrocchia sarà di 4377mq, con obbligo di creare un parco pubblico

Sul progetto della chiesa sono state avanzate delle osservazioni da alcuni cittadini sull'altezza del campanile di ben 22 metri e molto vicino alle abitazioni, ma sono state respinte in sede di votazione comunale, mentre per le altezze non a norma è stata effettuata una approvazione in deroga.

L'area dove sorgerà la Parrocchia ortodossa con il campanile di 22 metri sarà molto vicina alle abitazioni

L'area dove sorgerà la Parrocchia ortodossa con il campanile di 22 metri sarà molto vicina alle abitazioni

Anche l'assenza di parcheggi adeguati a coprire il probabile e rilevante afflusso di fedeli alla chiesa è in questi mesi diventato un motivo di preoccupazione per i residenti dell'area ma il Comune ha comunque approvato il progetto dichiarando che i parcheggi saranno a norma ed inseriti anche in un tratto interessato ad allargamento della viabilità. Il Comitato Palombaro-Felciare non ha mosso osservazioni ufficiali al progetto in quanto le avevano già presentate alcuni residenti, ma ha raccolto e rappresentato le lamentele di moltissimi residenti della zona, preoccupati dalla grandezza della costruzione, dal disagio a livello di traffico che ne deriverà, ma anche dal timore che il progetto nella parte finanziata dalla Diocesi non venga eseguito e rispettato completamente, forse proprio nella parte riguardante il parco pubblico.

Alla luce di questo rimane il fatto che gli interventi, per un Comune che ogni anno gestisce circa 30 milioni di euro, dovevano essere più importanti. Il Comitato Palombaro-Felciare lamenta in questi giorni il silenzio di ampia parte della politica Fianese sul PUA ed aveva già puntato il dito su come erano state fatte in passato opere di interesse privato, come laboratori medici e supermercati, anzichè una vera riqualificazione dell'area, partendo dai servizi primari mancanti in alcune zone come via delle baiocchelle, via Felciarelle, valle Conca, via del Sasso, ancora prive di allaccio alla rete idrica. Per questo il 27 aprile 2017 il Comitato aveva presentato un esposto molto corposo e documentato nei confronti dell'attuale Sindaco Ottorino Ferilli, per conflitto di interesse in relazione proprio alle delibere ed approvazioni comunali riguardanti il PUA Palombaro-Felciare.

Dai molti documenti presentati nell'esposto, con più di 400 allegati a sostegno, risulterebbe che il Primo Cittadino abbia votato personalmente delle delibere riguardanti almeno una società di cui lui stesso è socio al 30 % e su questo sta appunto indagando la procura di Rieti da oramai più di 4 anni. Oltre al ritardo giuridico di un esposto che non è stato archiviato, come da art.406 comma 3 del C.P.P. invocato dagli esponenti, il Comitato Palombaro-Felciare ed il Coordinamento Comitati Civici lamentano il silenzio politico su una vicenda che doveva essere risolta anni fa con un serio piano a lungo termine.

 

Le aree a standard con cessione compensativa del PUA Palombaro-Felciare

Le aree a standard con cessione compensativa del PUA Palombaro-Felciare

A poche settimane dalle elezioni comunali la gestione passata, presente e futura del PUA Palombaro-Felciare è destinata ed essere al centro del dibattito politico di Fiano Romano, perchè i cittadini aspettano risposte concrete da troppi anni.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE