SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Municipio X, dal Recovery Fund i soldi per le opere idrauliche, S.I.: irresponsabile confondere i cittadini

Alessandro Ieva: una soddisfazione personale. S.I. X Municipio grave confondere le idee dei cittadini. Si tratta di uno strumento importantissimo con articolazioni complesse, così si alimentano illusioni, diffondono false informazioni, si genera confusione.

printDi :: 11 ottobre 2020 16:10
Municipio X, dal Recovery Fund i soldi per  le opere idrauliche, S.I.: irresponsabile confondere i cittadini

(AGR) Il M5S annuncia nuove risorse per Roma, fondi che una volta assegnati dal Governo al Campidoglio saranno in parte dirottati sull’hinterland del X Municipio. I soldi sono quelli del “ricovery found” di cui il Governo ha ricevuto solo una “promessa-impegno” di spesa e che arriveranno nel 2021. Intanto, però, il Campidoglio anticipa tutti e chiede 25 miliardi per finanziare 159 progetti in tutta la città. Per il X Municipio  serviranno 270 milioni.

 “Siamo di fronte ad un cambiamento epocale per la città di Roma.- scrive Alessandro Ieva, v.presidente X Municipio -  La Sindaca Virginia Raggi, com’è noto, ha chiesto al Governo 25 miliardi per finanziare, con le risorse del Recovery Fund, 159 progetti su cui abbiamo lavorato in questi anni. Di questi, 270 milioni sono per la realizzazione di opere idrauliche nel X Municipio, ed in particolare nell'entroterra. Dopo aver lavorato per tanti anni con l'obiettivo della sicurezza idraulica del nostro territorio, fino ad arrivare alla definizione delle opere idrauliche prioritarie con lo studio delle acque basse, medie ed alte, questo cambio di passo per me è motivo di orgoglio. Un piano ambizioso – conclude Ieva - che ridisegnerà il futuro della Capitale e del suo litorale”.

L’annuncio dei pentastellati stuzzica la replica di Sinistra Italiana. “E’ irresponsabile confondere i cittadini sul Recovery Fund, uno strumento importantissimo che ha delle articolazioni complesse che non possono essere banalizzate ad uso e consumo elettorale. – esordisce Marco Possanzini, portavoce di SI X Municipio -  In un momento complesso come quello che stiamo vivendo è assolutamente irresponsabile confondere i cittadini su di un tema delicato come il Recovery Fund. Le dichiarazioni della Sindaca Raggi fanno cadere le braccia: “Abbiamo presentato progetti per 25 miliardi prendendo tutti quelli su cui abbiamo lavorato in quattro anni. Ora vediamo quanti ce ne daranno, ma intanto io li abbiamo chiesti”. E’ inaccettabile l’attuale approccio elettoralistico e propagandistico sull’utilizzo dei fondi europei perché alimenta illusioni, diffonde false informazioni, genera confusione.

 Non va dimenticato, infatti, che l’utilizzo di quei fondi è subordinato alla presentazione di progetti, non di proposte, al vaglio degli stessi da parte del Governo e che per l’erogazione dei finanziamenti, oltre alle verifiche, è previsto il “soddisfacente conseguimento degli obiettivi intermedi”, cioè le prove sulla realizzabilità e sullo stato di avanzamento delle opere, pena la sospensione e l’annullamento del finanziamento previsto”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE