SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Emergenza rifiuti, Michela Califano attacca la Raggi

print27 novembre 2019 15:55
Emergenza rifiuti, Michela Califano attacca la Raggi
(AGR) "Le dichiarazioni scomposte della sindaca di Roma, Raggi, oggi sull’emergenza rifiuti sono allarmanti - ha riferito in un'intervista la consigliera regionale Pd Michela Califano - e scomposte e non tengono conto del suo ruolo di sindaco della Città Metropolitana, l’ex Provincia di Roma. È vero, la questione rifiuti viene da lontano, ognuno di noi ha la sua responsabilità, ma ognuno di noi e tutti i territori Roma compresa negli anni hanno fatto tantissimo. Quando abbiamo chiuso la discarica di Malagrotta, con Marino, c’era un piano rifiuti condiviso che è stato gettato alle ortiche dall’amministrazione Raggi. C’ha vinto una campagna elettorale la Raggi dicendo che aveva un progetto sui rifiuti per Roma. E ora che la Capitale d’Italia è al collasso e il suo piano è un bluff qual è la scusa?

Che la colpa è di c’era prima? O che Roma ha avuto sul proprio territorio Malagrotta? Ma perché Malagrotta non confina con Fiumicino, Anguillara, Bracciano e via dicendo? E quei territori che hanno fatto....

E ora la soluzione per la Raggi qual è? Affermare che Colleferro ha appena 20mila abitanti rispetto ai 2.5 milioni di Roma e quindi è giusto prorogare la discarica e ospitare i rifiuti di Roma? Che Fiumicino ha 85mila abitanti e quindi va raddoppiato l’impianto Ama di Maccarese, come chiede il centrodestra qui in Regione? O mandare l’indifferenziato a Civitavecchia?Dice che non vuole ordinanze calate dall’alto. Ma perché lei che ha fatto con Civitavecchia? Perché non ha parlato con i sindaci dei Comuni della Provincia come ha fatto con i suoi minisindaci ieri per dire no all’ipotesi Falconiana?

Perché non dice una parola sulla questione ama di Maccarese che ha triplicato la sua capacità e che non è nato per i rifiuti mercatali di Roma ma per altro. Un sito che è in piena riserva e che lì nemmeno ci può stare. Tre anni fa parlava di fare barricate lì e oggi triplica la trasferenza. L’emergenza rifiuti non si risolve con le sfide o con dichiarazioni al limite dell’indecenza, ma con il buonsenso.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE